lavinia-marano2

Deceduta per le complicazioni dopo il parto. Il figlio sta bene

Messina – Lavinia Marano, 42 anni compiuti da poco, molto nota in città per la sua passione per la musica, è spirata questa mattina al reparto rianimazione del Policlinico di Messina, dov’è giunta in condizioni disperate.

La donna, molto nota in città per la sua passione per la musica, aveva dato alla luce il suo primo figlio due giorni fa. Ieri sera – secondo la prima ricostruzione dei fatti – la donna era ricoverata al Reparto di Ostreticia dove si sarebbe sentita male per delle complicazioni legate al parto: due emorragie celebrali sarebbero state la causa del decesso.

Trasportata d’urgenza alla Rianimazione, la giovane donna non ce l’ha fatta. Sull’accaduto vige il massimo riserbo, la Procura aprirà quasi certamente un fascicolo per accertare le reali cause del decesso e stabilire eventuali responsabilità. Presto potrebbero essere acquisite le cartelle cliniche.

Lavinia Marano era assicuratrice, ma coltivava sin da ragazza la passione per la musica. Spesso si esibiva con una band nei locali di ritrovo messinesi ed aveva anche partecipato alle selezioni per X Factor.

Il figlio dato alla luce sta bene.

Lavinia Marano ha studiato canto presso la scuola “CPM NETWORK” di Messina. Il suo primo gruppo funky jazz ,Orangiuis, con il quale ha eseguito brani inediti in tutta la Sicilia e Calabria. Ha conseguito uno stage con Elisabeth Sabine, insegnante di canto di Axel Rose (cantate dei Gun’s N’ Roses), con la quale si è esibita in una jam session. Ha proseguito gli studi nella città di Milano dove ha iniziato a collaborare con la “definitiva” etichetta indipendente. Presso gli studi della “DEFINITIVA” ha lavorato per diversi jungle pubblicitari e trasmissioni televisive fra i quali la sigla di striscia la notizia. Tornata a Messina ha proseguito a far musica dal vivo.

www.messinaoggi.it

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close