carabinieri santagata

Arrestato un cittadino rumeno per truffa e falso su mandato delle autorità del suo paese

Milazzo – Ore di ricerche consentivano ai Carabinieri di trarre in arresto un soggetto rumeno P.I.S., 41 enne, destinatario di un mandato di arresto europeo emesso dalle Autorità  romene competenti.

I Carabinieri dell’aliquota radiomobile del Comando Compagnia a seguito di approfonditi accertamenti estesi all’ambito Schengen riuscivano ad appurare che in capo al soggetto pendeva un mandato d’arresto europeo per reati di uso di atto falso e truffa, ragione per cui i militari davano inizio alle ricerche dell’uomo. Rintracciato, lo stesso veniva dichiarato in stato di arresto e condotto al carcere di Messina Gazzi per le procedure di estradizione.

Controlli serrati anche per il controllo della movida milazzese. Attività che ha consentito di denunciare due giovani P.M. classe 95 e B.F. classe 96 entrambi sorpresi alla guida delle rispettive autovetture sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. In entrambi i casi, a seguito di controlli alla circolazione stradale i militari dell’Aliquota Radiomobile li conducevano presso l’ospedale  per sottoporli ai prescritti test per verificare se fossero sotto effetto di droga. Gli accertamenti risultavano positivi all’uso di cannabinoidi. Gli stessi pertanto venivano deferiti in stato di libertà per il reato di guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti ai sensi dell’art. 187 CDS.

 

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close