castrovinci

Un nuovo impianto di depurazione con il Patto per il Sud

Torrenova – Anche il comune torrenovese rientra nell’elenco del Patto del Sud.

Gli interventi che verranno realizzati con  i relativi finanziamenti riguardano la riqualificazione della zona mare,  per 1.100.000 euro e l’impianto di depurazione,  2.160.000 euro. Il primo finanziamento, già presente in una graduatoria regionale, sarà destinato al recupero, ripristino e riqualificazione delle vie della zona mare, nonché alla ripavimentazione e alla risistemazione dei sottoservizi di strade e  marciapiedi.

Il secondo finanziamento, invece, concerne l’impianto di depurazione, considerato un successo storico da parte dell’amministrazione comunale di Torrenova guidata dal sindaco Salvatore Castrovinci che, dopo 30 anni, finalmente riesce a potenziare e spostare dal centro urbano il depuratore comunale. Infatti il progetto prevede la realizzazione di un nuovo impianto di depurazione perché quello attuale, ubicato in contrada Praia, risulta essere sottodimensionato e non adeguato ai limiti depurativi imposti. Il nuovo impianto verrebbe installato in contrada Zappulla a servizio della fognatura mista delle acque reflue esistente nel territorio. Si tratta di un intervento prioritario per l’amministrazione Castrovinci perché risulta evidente che l’area di sedimentazione dell’esistente impianto non è ampliabile e, soprattutto, limitrofa al centro urbano con le consequenziali problematiche di impatto ambientale.

Grande soddisfazione del sindaco Salvatore Castrovinci che, finalmente, dopo tanto aver lottato, riuscirà a risolvere un importante problema che Torrenova si trascina da tanti anni. “ Sono davvero contento, grazie ad un lavoro di squadra siamo riusciti a risolvere definitivamente un problema che da anni si ripercuote sulla vivibilità del centro urbano di Torrenova, soprattuto nel periodo estivo – dichiara Castrovinci- e allo stesso tempo godremo di una nuova impiantistica  capace di una notevole riduzione dell’impatto ambientale perché la sensibilizzazione al problema della depurazione delle acque di scarico- continua il sindaco di Torrenova- si scontra con la difficile e comune accettazione sociale di impianti che, se pur di “disinquinamento”, presentano alcuni disturbi ambientali facilmente percepibili dalla popolazione”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close