progetto-malaga

Il comune cerca giovani per un progetto in Spagna

Brolo – Sono 4 i giovani di età compresa tra i 18 e i 25 anni (preferibilmente 2 ragazzi e 2 ragazze) residenti in Brolo e con un sufficiente grado di conoscenza della lingua inglese, che il comune entro il 23 settembre 2016 (termine ultimo per la presentazione delle candidature), per uno scambio giovanile da tenersi in Malaga (Spagna) dal 04 al 10 novembre 2016.

Il comune di Brolo, all’Associazione Sikanie di Sinagra, altri partner provenienti da Francia, Portogallo e Turchia, insieme con l’associazione ADEFIS JUVENTUD INTERNACIONAL di Las Rozas in Madrid nell’ambito del programma comunitario Erasmus +, partecipa con 4 giovani del comune di Brolo più un leader accompagnatore, al progetto “ NEED HELP – STOP VIOLENCE ”.
L’assessore Marisa Briguglio leader accompagnatore del progetto, che spiega il programma delle attività che si svolgeranno a Malaga tra il 04 ed il 10 novembre, dichiara : “durante le attività quotidiane di gruppo con gli altri partecipanti si svilupperanno quelle tematiche connesse al problema della violenza sulle donne, problematica che affligge l’intera Europa, tematiche che nel primo incontro tenuto a Madrid nel mese di Luglio 2016, sono state affrontate e discusse e che in questo secondo incontro verranno ampliate ed approfondite nei vari aspetti già elaborati.

Sarà un viaggio di confronto, – tende a sottolineare l’assessore Briguglio – ci saranno momenti di svago ma soprattutto momenti di aggregazione con i parteciparti degli altri paesi, per questo tra i requisisti necessari vi è la conoscenza della lingua inglese, conoscenza che ogni candidato attesterà con l’appropriato livello (A1, A2, B1, B2, C1 o C2)al momento della presentazione della propria candidatura, secondo le modalità previste dal quadro europeo comune di riferimento per le lingue – schema di autovalutazione, il requisito risulterà dunque preminente, insieme alla data di presentazione delle domande, nella scelta dei partecipanti tra le varie candidature pervenute entro il 19 settembre 2016, compilando l’apposito modulo già predisposto disponibile sul sito del Comune di Brolo”, conclude l’assessore alle politiche sociali e giovanili, Marisa Briguglio.

Entusiasta, invece, il Sindaco di Brolo Irene Ricciardello per la possibilità che viene data a quattro giovani brolesi di partecipare al progetto, “sono certa che confrontarsi sulle tematiche del progetto, con ragazzi provenienti da altri paesi europei, costituirà per loro un arricchimento del proprio bagaglio culturale, un’esperienza unica e sicuramente da ricordare negli anni avvenire, dichiara il primo cittadino di Brolo.”

In caso di esito positivo della selezione, il candidato prescelto dovrà farsi carico anticipando le somme del costo dei biglietti andata e ritorno (A/R), che verranno in parte rimborsate con un contributo massimo di 170,00 euro, dalla comunità europea, dietro la presentazione di tutte le carte di imbarco e i titoli di viaggio acquistati ed utilizzati, la persona selezionata dovrà provvedere anche al pagamento di una quota di euro 50,00 da versare direttamente all’associazione ADEFIS durante il soggiorno in Spagna ed i costi necessari per i trasferimenti (andata e ritorno) dal luogo di partenza a quello dell’aeroporto di partenza per la Spagna nonché quelli dall’aeroporto di Malaga in Spagna, da e verso l’hotel di soggiorno. Ogni altra spesa di vitto ed alloggio è finanziata e coperta dal progetto.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close