gaetano-sanfilippo

Stabile venduto ma uffici ancora presenti. Sino a quando? Sanfilippo interroga

Capo d’Orlando – Lo scorso mese di giugno dal notaio è stato registrato l’atto di passaggio di proprità dell’immobile sito sul lungomare da pubblico a privato ma gli uffici comunali di collocamento sono ancor li.

Il consigliere comunale di minoranza Gaetano Sanfilippo ha presentato questa mattina una interrogazione chiedendo se il Comune ha sottoscritto accordi per la fruizione dei locali e con quale atto amministrativo sono stati approvati.

In effetti sembra, secondo alcune indiscrezioni, che il privato, la ditta Galipò, abbia concesso i locali ancora sino al prossimo dicembre in attesa che venga determinata una nuova location degli uffici e si proceda così anche al trasferimento.

Di seguito l’interrogazione integrale di Sanfilippo.

Il sottoscritto Gaetano Sanfilippo Scimonella, Consigliere comunale,

premesso che:

– con atto ai rogiti del Notaio Domenico Giardina del 22.06.2016 n°60361 di rep., registrato a Sant’Agata Militello il 27.06.2016 al n°876, è stato venduto l’immobile di proprietà comunale già destinato ad ufficio di collocamento;

– con l’atto pubblico predetto la società acquirente è stata contestualmente immessa nel possesso (quindi nella piena ed incondizionata disponibilità, quale nuova proprietaria) dell’immobile acquistato;

– all’interno dell’immobile sono ancora insediati (ed operano regolarmente) alcuni uffici comunali;

considerato che:

– alla data odierna non risultano adottati, a qualunque titolo, atti impegnativi per l’Amministrazione riguardanti l’uso di tale immobile per l’esercizio delle attività dei predetti uffici comunali;

tutto ciò premesso e considerato:

 il sottoscritto Consigliere comunale interroga la S.S. per conoscere e/o sapere:

 

  1. Se sono stati sottoscritti accordi per la fruizione dei predetti locali e con quale atto amministrativo sono stati approvati;
  2. In caso affermativo, quali sono le condizioni economiche applicate per l’uso dell’immobile da parte del Comune;
  3. In caso negativo, se quando e dove ritiene di trasferire i predetti uffici comunali, nel rispetto degli spazi fisici adeguati al personale ivi impiegato.

Si chiede risposta scritta e l’inserimento all’ordine del giorno nel prossimo Consiglio Comunale.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close