Caronia ok

Adsl troppo lenta, parte una petizione contro Telecom/Tim

Caronia – Sembra assurdo nell’era di internet veloce ma ci sono paesi e comunità che hanno un collegamento alla rete ADSL ancora lento e mal funzionante.

Succede anche a Caronia, dove migliaia di cittadini sono costretti ad accontentarsi di una linea “lumaca” e di conseguenza svantaggiosa, soprattutto, soprattutto per chi la usa per lavoro o studio. Disagi che hanno spinto la locale società operaia ad avviare una petizione, indirizzata direttamente alla sede Telecom di Milano.

“Negli ultimi anni il numero di utenti che usufruiscono del servizio Adsl è aumentato e la connessione risulta spesso inferiore ai minimi garantiti – spiega Tino Lamonica presidente della società operaia – la mancata disponibilità di collegamento impedisce a molti cittadini l’accesso e il godimento di importanti opportunità e servizi determinando, di fatto, una discriminazione nei confronti dei residenti del comune di Caronia comprese le frazioni di Marina, Canneto e Torre del Lauro”. La petizione è un grido di allarme e una richiesta di aiuto da parte di utenti esasperati per i quali è una vera e propria impresa anche ricevere e mandare posta elettronica attraverso i normali circuiti.

“Da anni – racconta Tino Lamonica – nel centro e nelle frazioni la linea è lentissima, impedendo ogni tipo di attività e creando disagi economici a chi usa internet per lavoro. Alcuni cittadini poi riscontrano un vero e proprio blocco della linea telefonica e Adsl nelle giornate di maltempo. Sembra paradossale che in un’epoca dove tutto si fa on-line, un centro come Caronia, fra l’altro località turistica in cui hanno sede pubbliche istituzioni, sia sprovvisto o mal provvisto di connessione Adsl, quando, da parte della Tim, si pubblicizza il raggiungimento dei 20mega e della fibra in tutta Italia. Alla luce di quanto detto – conclude Lamonica – chiediamo che la Tim o chi di dovere intervenga tempestivamente sulle centraline, per risolvere la situazione diventata ormai insostenibile, fornendo risposte alle numerose segnalazioni dei cittadini rimaste inevase”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close