maestre-777x437

Cominciato incidente probatorio nell’indagine sulle maestre di Reitano. Ascoltati 3 minori

Patti – Iniziato incidente probatorio per l’inchiesta riguardante le maestre di Reitano accusate di violenza fisica e verbale ai danni dei bambini di una scuola elementare.

Cominciato questa mattina l’incidente probatorio nell’indagine che riguarda le quattro donne considerate responsabili di vessazioni e soprusi ai danni di piccoli studenti di scuola elementare. Sono stati infatti ascoltati 3 minori in audizione protetta con l’ausilio di una psicologa con il GIP Ugo Molina.

Audizione protetta per tre bambini frequentanti l’istituto incriminato e trasmessa in diretta audio video per le difese ed il pubblico ministero Giorgia Orlando. I minori sono stati interrogati, con tutte le cautele del caso,  dal Gip con l’ausilio di una psicologa, l’udienza è stata poi aggiornata a domani mattina per l’escussione di altri 3 alunni. Presente il nutrito collegio difensivo rappresentato dagli avvocati  Benedetto Ricciardi per le maestre di Santo Stefano e Caronia,  e la collaboratrice scolastica, Santino Trovato per l’insegnante di Castell’Umberto, Lucio Di Salvo, Santina Franco e Marianna La Valva per le parti offese e l’avvocato Carmelo Occhiuto per un’altra maestra, inclusa nelle indagini a seguito della revoca della sospensione per l’insegnante di Santo Stefano, vittima di clamoroso scambio di persona in uno dei 32 frame registrati e raggiunta da provvedimento di sospensione per 7 mesi.

L’incidente probatorio continuerà domani con l’audizione di altri 3 minori che frequentavano la scuola elementare dove le tre donne insegnavano.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close