ok

La festa della solidarietà stacca un assegno per Amatrice

Mistretta – Operazione perfettamente riuscita. La Festa in fiera della solidarietà, lo è stata in tutti i sensi. Per i sorrisi e l’impegno di chi ha organizzato, per l’entusiasmo di chi ha partecipato, per la generosità di chi ha messo mano al portafoglio.

Il risultato è un assegno da 1.200 euro per ricostruire luoghi e vite di chi nelle zone colpite dal terremoto dello scorso 24 agosto ha perso tutto. La festa della solidarietà, che ha aperto ufficialmente la fiera stagionale, ha portato a Mistretta giovani, famiglie, bambini, associazioni ed amministratori dei nebrodi occidentali che hanno riempito la grande area artigianale, PIP, che ha fatto da location all’evento e alla fiera.

Location, come noi abbiamo scritto, che ha scatenato reazioni, polemiche e la dura presa di posizione del gruppo di opposizione “Sosteniamo Mistretta” che ha addirittura chiesto l’intervento del prefetto e che ha attaccato il sindaco Porracciolo colpevole di aver spostato la fiera dalla centralissima zona Chalet alla decentrata area PIP. Tutto passato in secondo piano dato il grande successo della manifestazione di solidarietà animata dai volontari della comunità Exodus di Don Mazzi, che ha avuto il sapore dalla tradizionale sagra “ru cuddurune” e il ritmo travolgente degli Energie splash big band che si sono esibiti fino a notte fonda., tutti eventi che hanno inaugurato l’apertura della fiera stagionale di settembre.

Soddisfatto il vicesindaco Vincenzo Oieni “la location di quest’anno ci ha consentito di creare all’interno della fiera stessa grandi eventi di animazione – ha detto – che hanno portato molta più gente. La festa è stata l’occasione per riflettere sui momenti drammatici che stanno vivendo i nostri fratelli del centro Italia e soprattutto come in questi casi di necessità non ci si può tirare indietro. Vogliamo ribadire – conclude il vice sindaco Oieni – che l’area artigianale è la scelta più giusta per collocare le fiere stagionali e da quest’anno in poi a corollario delle stesse vi saranno manifestazioni e spettacoli che possono attirare più visitatori, tra l’altro anche quest’anno l’amministrazione ha messo a disposizione di tutti i cittadini il servizio navetta gratuito che resterà attivo per tutta la durata della fiero rendendo più facile l’accesso all’area PIP”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close