Ok Letto santo

E’ la settimana del “Letto Santo” tra fede e tradizione

Santo Stefano di Camastra – E’ la settimana più attesa dell’anno, in cui un’intera comunità si sposta nelle contrade di campagna.

Chi non ha casa o terreno, si trasferisce da amici o parenti in una grande festa di fede, sapori e tradizioni. Per Santo Stefano è iniziata la settimana del Letto Santo, festa dedicata alla Croce di Cristo che si celebra il tre maggio, in ricordo di una festa preconciliare, e soprattutto la seconda domenica di settembre. Il santuario del Letto Santo, che domina un’ampia fascia della costa tirrenica e i boschi del Parco dei Nebrodi, è ubicato sul monte S.Croce, mt 874 s.l.m., è raggiungibile utilizzando la strada provinciale S.Stefano-Serro Capizzi con deviazione in corrispondenza del bivio Portella Calcari, a 12 km da S.Stefano. Per devozione ci si reca a piedi da S.Stefano la notte tra il giovedì e il venerdì quando centinaia i fedeli, la maggior parte scalzi, percorrono la lunga salita cantando e pregando, guidati dal parroco Calogero Calanni, dal vice Salvatore Chiacchiera e coordinati dai volontari del circolo Anspi “Chiara Luce”.

Sabato la grande cavalcata con la benedizione, e domenica la messa solenne con processione. Il 2016 è stato un anno straordinario per il santuario del Letto Santo che dal 1 maggio, fino al 14 settembre, è “Porta della Misericordia” della diocesi, insieme alla la Cattedrale e Concattedrale di Patti e al Santuario di Tindari. Il Vescovo di Patti, Monsignor Ignazio Zambito ha concesso ai pellegrini che si sono recati e si recheranno al Santuario stefanese la possibilità di lucrare l’indulgenza in occasione del Giubileo della Misericordia. Particolarmente suggestiva la piccola sacrestia della chiesa, in cui è conservata un’interessante raccolta di icone ex voto, riferite ad un periodo compreso tra la seconda metà dell’800 e i nostri giorni. Il santuario è aperto tutte le domeniche dell’anno dalle 09.15 alle 12.00 con la Messa alle 09.45.

Dalla prima domenica di giugno alla metà di luglio aperto solo la domenica mattina e pomeriggio, dal 15 luglio al 14 settembre aperto tutti i giorni, mattina e pomeriggio, messa domenicale alle 09.45, dal 16 agosto al 14 settembre messa feriale h 18.00, domenicale h 09.45. Aperto e “accogliente” anche il ristoro del pellegrino, gestito gratuitamente dai giovani dell’Anspi per offrire a tutti la possibilità di un caffè o un panino.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close