SSC BAG Foto

Flora Tumminello presenta la sua “SSCBAG”

S.Stefano – Letteralmente significa Santo Stefano di Camastra Borsa, praticamente è una piccola opera d’arte, completamente e solamente fatta a mano.

Un paniere, anzi, “u panaru”, costruito con canne di fiume tagliate a listarelle e rami di ulivo selvatico, arricchito all’interno da stoffe pure e naturali e all’esterno, nei suoi intrecci, da pezzi e forme della preziosa ceramica stefanese, creati e dipinti dalle maestranze locali. Il materiale è di riciclo, “rieducato” dal mare, sottoposto a speciali trattamenti artigianali, le rifiniture sono sperimentali e la matrice è quella della contaminazione. A partorire l’idea, la mente feconda e geniale di Flora Tumminello, manager e critico d’arte, stefanese che da anni vive a Milano. “E’ stato tutto un montare e smontare – racconta – ho preso un paniere e gli ho agganciato un paio di peperoncini di ceramica, l’ho messo sotto braccio a sono uscita a S.Stefano, i miei amici compaesani mi hanno scattato delle foto e le hanno pubblicato su facebook. Da lì è nato tutto, amiche ed amici di Milano mi hanno scritto chiedendomi dove avessi comprato quella bag, o risposto che l’avevo fatta io per me. Mi hanno chiesto di farla anche per loro”.
Un’idea progettuale nuova che mira ad attirare una clientela di nicchia, ogni pezzo è da considerare unico e originale, e qualsiasi irregolarità è caratteristica di esclusività.

“La SSCBAG è pensata per le donne che indossano i loro capi e integrano gli accessori in modo non convenzionale, con uno stile unico e teatrale – dichiara Flora Tumminello – attratte dalla contaminazione di tecniche e materiali, fra tradizione e contemporaneità di tendenza”. Ha realizzato i primi intrecci nella cucina del fratello Nino, il “padrino” del progetto, volato via troppo presto per continuare ad aiutare la sorella ribelle, testarda e coraggiosa che sta andando avanti anche per lui. “Comunque vada sarà una vittoria – conclude emozionata la Tumminello – perché ogni volta che si crea qualcosa di nuovo si vince”.

Il sindaco Francesco Re brinda a questa nova iniziativa che “progetti come questi – afferma Re – meritano di essere sostenuti ed incoraggiati, attraverso opportunità serie e qualificate di pubblicizzazione e commercializzazione, accompagneremo con questo viatico gli sforzi di Flora e degli artigiani partner”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close