raccolta differenziata

La raccolta differenziata inizia dalle contrade

Brolo – Nelle prossime ore saranno distribuite ai 103 nuclei familiari delle due frazioni collinari del paese i kit di raccolta e i sacchetti. Già approntato anche il calendario mensile che reggimenterà la frequenza della raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti solidi urbani. Questo verrà consegnato all’utenza insieme al kit. Nel contempo il sindaco, Irene Ricciardelo, ha inviato i vigilia urbani ad adottare “tolleranza zero” per chi non rispetta le regole, per chi “furbescamente” da fuori paee deposita, incurante delle regole, degli orari e dei divieti, la spazzatura a Brolo. Rivoluzionata anche la mappa dell’ubicazione dei cassonetti. “Un modo per evitare il classico lancio del sacchetto da chi è in transito” – afferma il Sindaco Brolese.

Da lunedì, dunque, diventa realtà la raccolta differenziata, porta a porta, a Brolo e sarà operativa nelle due frazioni più distanti del paese.

In via sperimentale – puntualizza Irene Ricciardello – stiamo mettendo a punto tutta la problematica legata a questa tipologia di raccolta, stiamo trovando la collaborazione, totalizzante, dell’azienda che la curerà, confidiamo nella collaborazione dell’utenza, anche qui sarà una questione di abitudine. Una cosa è certa indietro non si torna, sia per una questione pratica, sia perché è la legge e l’europa che ce lo impone, sia perché questa sarà una bella scommessa, che se vita, ci porterà a ridurre i costi e quindi la bolletta”.

Così nella notte di domenica prossima tutti i cassonetti dell’indifferenziato nella zona di Sellica e Lacco, ma anche su tutta la “Provinciale, che conduce a valle verso il centro urbano “spariranno”.

I residenti avranno un calendario dove verrà regolarizzato il modo e i giorni dello smaltimento.

Interessati al progetto 103 nuclei familiari. Multimateriale (plastica, lattine e vetro) ed Organico; Carta e Cartone e Indifferenziato; Organico finiranno dentro apposti sacchetti, che saranno dati ai residenti, in maniera contingentata… non si potrà sgarrare o far favori di sorta ad amici o vicini di casa, visto che Lacco ha la problematica che la frazione vive sulla fascia di confine tra due comuni. Ogni utente dovrà lasciare i mastelli contenenti i rifiuti corrispondenti alla frazione oggetto di ritiro del giorno

Tutti i cittadini residenti nelle contrade di Sellica e Lacco potranno ritirare da oggi i mastelli presso la sede dell’associazione Maria santissima Addolorata – che curerà la distribuzione che continuerà anche giovedì – nella fascia oraria compresa tra le 17 e le 20.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close