protesta acquedolci

Si incatena per protesta nell’aula consiliare. “Sono un perseguitato politico”

Acquedolci – Si incatena per protesta all’interno dell’aula consiliare di Acquedolci.

Salvatore Francesco Marinaro, lamenta di aver subito discriminazioni ed affida il suo sfogo ad un comunicato che riceviamo e pubblichiamo integralmente.

“Mi chiamo Salvatore Francesco Marinaro sono cittadino Argentino per nascita e poi cittadino Italiano per diritto, quindi ho la doppia cittadinanza, risiedo qui ad Acquedolci, in via Marina n°1. Mi dichiaro perseguitato politico, dall’Amministrazione Oriti prima, dall’Amministrazione Gallo successivamente. Hanno calpestato i miei diritti di cittadino e di uomo, mi hanno emarginato e discriminato, non hanno in alcun modo garantito i diritti sanciti dalla costituzione italiana. Piuttosto che integrare e favorire l’inclusione sociale hanno al contrario favorito, discriminando, l’esclusione sociale creando di fatto lo stato di indigenza, hanno fatto lavorare dipendenti comunali o dello stato. Hanno cercato in tutti i modi di farmi apparire come il barbone che non ha voglia di lavorare, bugiardi mistificatori. Mi hanno ripetutamente negato la possibilità di lavorare determinando così la impossibilità di potermi curare nonostante l’esenzione per reddito, non tutti i farmaci e le cure, come saprete, vengono garantite dallo stato.  Tutto ciò è accaduto per avere chiesto il rispetto delle regole non solo nell’ambito musicale, mio settore lavorativo, ma avendo segnalato alle Autorità competenti abusivismi edilizi, poi accertati e sempre in proposito per aver occultato ritrovamenti di importanza storica, come da me segnalato ed integrato con documentazione fotografica, toccando così gli interessi del potere politico economico, per cui dovevamo punirmi ed insegnarmi come stare al mio posto. Resto sempre in attesa di sapere che fine hanno fatto i documenti depositati presso la Procura della Repubblica di Patti e mai più ritrovati nonostante ulteriore denuncia della quale non ho alcuna notizia. Grazie per l’interessamento”.

Salvatore Francesco Marinaro

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close