Miss 98

Nel destino di Miss Italia c’è ancora S.Stefano

S.Stefano – Sulla passerella splendida ed imponente di piazza Matrice Fiorella Palminteri è stata incoronata “miss tricologica Sicilia est”.

Ancora una volta la città delle ceramiche ha fatto da conchiglia alle perle di Miss Italia 2016, ospitando una delle finali regionali del concorso, giunto alla 77esima edizione. Da Santo Stefano di Camastra sono passate ben 4 miss, Anna Kanakis, Anna Valle, Francesca Chillemi ed Arianna Buscemi. La vincitrice Fiorella Palminteri, 23enne studentessa di Castelvetrano, già vincitrice della selezione “Tricologica” di S.Vito Lo Capo, è stata la più votata tra le 23 ragazze in gara, dalla giuria presieduta dal funzionario regionale Laura Galvano. La Palminteri andrà ad Jesolo dove dal 29 agosto al 1 settembre si svolgerà la prefinale nazionale che vedrà in passerella 211 aspiranti miss, ma di queste solo 40 riceveranno il via libera della commissione tecnica per la finalissima del 10 settembre. La Sicilia ad Jesolo si presenterà con 17 bellezze, 6 delle quali già elette: Sara Barone di Siracusa, Carla Cancemi di Gela, Chiara Esposito di Giarre, Marika Pandolfo di Nicosia, Clara Muscherà di Itala Marina e la neo prefinalista Fiorella Palminteri di Castelvetrano. Nulla è perduto per le “escluse” che potranno riprovarci il 16 agosto a Gela, il 17 a Letojanni e il 18 a Licata. A gestire il concorso nella nostra isola è l’associazione culturale “Glamour production” del patron Salvo Consiglio, e del figlio Antonello che da 16 anni conduce la manifestazione. “Migliaia di volti e sorrisi affollano le piazze della Sicilia – dichiarano i Consiglio – per le selezioni di ‪MissItalia‬ che si susseguono sempre più numerose per decretare i nomi delle prefinaliste che si contenderanno la corona destinata alla miss più bella d’Italia”. Sarà Francesco Facchinetti a condurre la Finale di Miss Italia 2016 che sarà trasmessa per il quarto anno su La7, prodotta da Vincenzo Russolillo per Gruppo Eventi, dal Pala Arrex di Jesolo, sede per la quarta volta delle finali. “Sono curiosa di vederlo all’opera – ha dichiarato la patron Patrizia Mirigliani – ma anche molto soddisfatta di questa novità, che non è l’unica di quest’anno”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close