parco

Scout romani dispersi sui Nebrodi. In salvo grazie al corpo di vigilanza del Parco

Mistretta – Scout romani dispersi  sui Nebrodi , ritrovati dal Corpo di Vigilanza del Parco.

Lieto fine per la disavventura di cui sono stati protagonisti 7 scout romani di età compresa fra i 18 ed i 21 anni, appartenenti agli scout Agesci “Roma 19”. La congrega giovanile formata da 15 unità stava  effettuando un campo estivo all’interno dell’area protetta in prossimità del lago Urio Quattrocchi” , nel comune di Mistretta, quando i 7 giovani perduto il senso dell’orientamento non sono più riusciti ad imboccare la giusta strada per ricongiungersi ai compagni. Preoccupati i dispersi sono riusciti a contattare telefonicamente il capo scout, che ha lanciato l’allarme, allertando la Centrale Operativa del Corpo di Vigilanza. Immediati i soccorsi posti in essere dal personale di vigilanza della sede di Caronia che, giunti sul posto hanno prontamente avviato le ricerche. Dopo circa 4 ore di intense e difficili perlustrazioni anche a causa dell’orografia del territorio, il personale di vigilanza ritrovava in due diverse zone i sette dispersi. Solo un grande spavento e tanta stanchezza per i romani perdutisi nel Parco, nessuno infatti fortunatamente ha riportato ferite o escoriazioni. Le guardie parco hanno poi provveduto a riaccompagnare il gruppo nel comune di Mistretta.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close