Basilio Ridolfo

Riparte l’iter per il porto di Sant’Agata

Sant’Agata Militello – Riparte l’iter per il porto, la Regione nominerà la direzione dei lavori.

Sarà l’assessorato regionale alla Mobilità, attraverso il provvedimento adottato dai responsabili del dipartimento infrastrutture portuali ad affidare la direzione dei lavori e di coordinamento della sicurezza  del porto. La decisione è frutto dell’incontro svoltosi lunedì scorso nella sede del dipartimento tecnico dell’assessorato regionale, Mobilità e Infrastrutture, retto dall’ingegnere Vincenzo Palizzolo, al quale hanno partecipato il sindaco Carmelo Sottile ed il Rup, ingegnere Basilio Ridolfo. Finora, per i nuovi lavori di completamento dell’opera , non è stata posizionata alcuna pietra, ma sono stati spesi oltre cento mila euro per spese legali da parte dell’ente appaltante il Comune.

Il Rup Ridolfo  fa presente la grande mole di attività svolta dal suo ufficio, “sul fronte, non meno importante, dell’accertamento della sussistenza ed attualità dei requisiti posseduti dalla ditta appaltatrice, che deve realizzare il porto, la COGIP SPA di Tremestiere Etneo,dopo i noti eventi che hanno coinvolto i titolari della medesima azienda, sottoposti a misura di prevenzione patrimoniale con sequestro delle quote societarie e nomina di un amministratore giudiziario da parte del tribunale ordinario di Catania”.La questione del porto era stata recentemente sollevata da una interrogazione al sindaco Sottile da parte dei consiglieri di opposizione Rino Indriolo, Salvatore D’Angelo, Domenico Barbuzza e Achille Befumo, che nel mese di giugno avevano rilevato come il Genio Civile di Messina avesse già proceduto alla individuazione dei tecnici per ricoprire il ruolo del direttore dei lavori e chiedevano i motivi per cui si era proceduto ugualmente con il bando pubblico ai fini del reperimento all’esterno di tale figura professionale.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close