arresti piraino

100 grammi di cocaina trovati dal cane “Ivan”. Arrestati coniugi di Piraino

Piraino – Marito e moglie arrestati perché in possesso di 100 grammi di cocaina.

I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Piraino, coadiuvati da militari dell’Aliquota Operativa del N.O.R.M della Compagnia Carabinieri di Patti e dal Nucleo Carabinieri Cinofili di Nicolosi (Ct), nell’ambito dell’attività di prevenzione nel contrasto dei reati in materia di sostanze stupefacenti, nel tardo pomeriggio di ieri, hanno deferito in stato di libertà una donna e arrestato due coniugi per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente , trovati in possesso di sostanza stupefacente pronta per essere immessa sul mercato locale.

In proposito, nel pomeriggio di ieri, i militari dell’Arma, con la fattiva collaborazione del cane “Ivan” del Nucleo Carabinieri Cinofili di Nicolosi, hanno eseguito vari controlli ad abitazioni e ad automezzi, con esito positivo.

Durante il controllo in un’altra abitazione di due coniugi a Gliaca di Piraino “Ivan” ha fiutato e fatto rinvenire ai Carabinieri 100grammi circa di sostanza stupefacente tipo “ cocaina” divisa in 3 involucri occultati in una scatola di scarpe riposta su un ripiano del ripostiglio, un bilancino di precisione e materiale utilizzato per il confezionamento della sostanza stupefacente.

Stante la flagranza di reato, i due coniugi sono stati tratti in arresto.

I coniugi arrestati sono:

CASELLA DANIELE, nato a Patti, domiciliato a Gliaca di Piraino, classe 1970, noto alle Forze di Polizia;
MONDELLO ENZA, nata a Sant’Angelo di Brolo, residente a Gliaca di Piraino, classe 1976, disoccupata, noto alle Forze di Polizia.

I due coniugi, dopo le formalità di rito, su disposizione del Magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Patti, sono stati tradotti presso la propria abitazione a Gliaca di Piraino in regime di arresti domiciliari, in attesa di udienza di convalida dell’arresto, che si terrà nella giornata odierna.
La droga, dopo essere stata repertata, sarà trasmessa ai laboratori del RIS Carabinieri di Messina per le analisi qualitative e quantitative.

Durante un altro controllo in un’abitazione di una donna a Piraino “Ivan” ha fiutato e fatto rinvenire ai Carabinieri 18 grammi circa di sostanza stupefacente tipo “ marjuana” occultata in 2 calzini appesi ad uno stendino nel cortile dell’abitazione. La donna C.A. è stata deferita in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Continua dunque senza sosta l’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti dei Carabinieri della Compagnia di Patti che, attuando le direttive del Comando Provinciale di Messina, stanno profondendo nel settore grande impegno in termini di uomini e mezzi impiegati.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close