maimone

Minacce di morte all’ambientalista Peppe Maimone

MILAZZO – É stata recapitata presso l’abitazione di Peppe Maimone, presidente dell’ADASC (Associazione per la Difesa dell’Ambiente e della Salute dei Cittadini), una lettera contenente minacce di morte con chiari riferimenti all’attivitá ambientalista.

Il contenuto della missiva minatoria è secretato per motivi d’indagine. Peppe Maimone ha sporto formale querela presso il Commissariato di Milazzo. «Condanniamo quanto accaduto a Peppe Maimone — esprimono i componenti dell’Associazione — un giovane che si batte solo ed esclusivamente per la tutela dell’Ambiente e per la difesa della Salute di tutti noi. Questi comportamenti possono essere definiti solo delinquenziali. Gli autori del messaggio, codardi e vigliacchi, cercano di impaurirci ma senza ottenere nessun risultato. Il Presidente ci ha assicurato che continuerà la sua battaglia con più forza e determinazione perché crede realmente nella lotta che sta portando avanti da anni e sicuramente non saranno questi atti a fermare o rallentate l’attività a difesa dei cittadini. I componenti dell’Associazione, nell’esprimere la loro solidarietà hanno inoltre dichiarato: «Peppe non sei solo. Continuiamo a lottare. Questi segnali ci confermano che siamo sulla giusta strada. Stiamo lavorando bene».

Solidarietà anche dal Coordinamento Ambientale Milazzo – Valle del Mela e Comitato No Inceneritore.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close