calabrese

Arresto convalidato per il piromane. Concessi i domiciliari per aver provocato rogo a San Cosimo

Patti – Arresto convalidato per il piromane Antonino Calabrese, arrestato lunedì’ scorso con l’accusa di incendio boschivo in flagranza di reato per avere provocato un rogo in località San Cosimo a Patti.

Il giudice del tribunale Eugenio Aliquò ha convalidato l’arresto ed emesso una ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti del presunto piromane originario di Patti , 53 anni, ammanettato lunedì sera dai carabinieri della Compagnia di Patti con l’accusa di incendio boschivo in flagranza di reato. Per il mese di ottobre fissata l’udienza del processo. I militari, lunedì sera 1 agosto, sono intervenuti dopo avere visto un incendio di notevole proporzione espandersi su una collina in località San Cosimo a Patti. Notando che nei pressi del rogo vi era un camion sospetto, le forze dell’ordine hanno proceduto ad osservarne gli spostamenti per verificare se l’autore dell’incendio era il conducente di quel mezzo. Dal posto di osservazione hanno accertato che esattamente nel punto di sosta, poco dopo che il camion riprendeva la marcia, si notavano nascere nuovi focolai che, da lì a poco, si andavano man mano sviluppando in incendi. I carabinieri, dopo aver allertato il dipartimento dei vigili del fuoco di Patti per intervenire sui luoghi teatro dell’incendio, si sono quindi subito messi sulle tracce del camion in questione per poi intercettarlo dopo pochi minuti. Le fiamme hanno interessato e distrutto alcuni ettari di macchia mediterranea e terreno alberato provocando ingenti danni. Nel corso della perquisizione del mezzo sono stati rinvenuti e sequestrati alcuni strumenti di innesco da fuoco. L’intervento dei carabinieri ha evitato che le fiamme si propagassero in aree ben più vaste, mettendo a rischio le abitazioni della zona.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close