Azzurra29_pp

PERDE IN CASA L’AZZURRA BASKET


Ancora una sconfitta per l’Azzurra Basket Patti che cede in casa contro il Verga Palermo per 41-51. Il team di coach Giovanni Cafarelli soffre l’aggressività delle palermitane e non riesce, per quasi tutta la gara, ad impensierire le avversarie. Solo uno sprint nell’ultima frazione ha fatto ipotizzare la possibilità di conquistare i due punti tra le mura amiche. Ma è stato solo un fuoco di paglia e Palermo ha potuto espugnare il campo del Patti confermando l’imbattibilità dopo la pausa di fine anno. Il primo quarto ha visto partire il Verga Palermo con grande aggressività che ha portato, alla fine della frazione, le palermitane a mettere a segno, dalla lunetta, ben 9 punti sui tredici complessivi. L’Azzurra, comunque, sembrava reggere bene grazie a capitan Cangemi, sparita nel proseguo di gara, e all’insostituibile Samantha Derkaoui, riuscendo a chiudere con soli tre punti di distacco (10-13). La seconda frazione ha mostrato due squadre incapaci di trovare la via del canestro. Per quasi 7 minuti nessuna delle due compagini è riuscita a mettere a segno punti. Il parziale di 7-11 si è concretizzato nei primi due minuti e nell’ultimo giro di lancette della frazione chiusasi sul 17-24. Al rientro, dopo la pausa lunga, continua l’astinenza di canestri. Devono passare 3’30” affinchè Giordani, dalla lunetta, sblocchi il risultato. Palermo prova l’allungo, portandosi al 7’ della frazione sul +12 (23-35). L’Azzurra cerca di reagire e mette in campo un’ottima difesa. Il quarto si chiude sul 27-35. Nell’ultima frazione le padrone di casa cercano di ribaltare le sorti dell’incontro grazie ai punti di Samantha Derkaoui, giungendo a – 4 (35-39) ma le palermitane sono brave a controllare e a non perdere la testa in un momento difficile. Al contrario riescono ad imporsi nuovamente chiudendo sul 41-51 l’incontro. Al Patti rimane l’amaro in bocca per aver disputato l’ennesima disastrosa partita della stagione. Adesso si guarda al prossimo impegno di campionato contro la Pallacanestro Rende. Sabato le ragazze di coach Cafarelli non dovranno sottovalutare l’impegno contro il fanalino di coda del girone. Sarà importante, per l’Azzurra Basket Patti ritrovare quell’unità del gruppo che in questa stagione è mancata e che in passato è stata la principale forza del team del presidente Sandro Bonanno. Le premesse per salvare la stagione ci sono. Infatti al di là dei risultati sul campo è fondamentale ricreare l’armonia di uno spogliatoio che può ancora regalare tante soddisfazioni.

GABRIELE VILLA

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close