corrida

La Corrida è sempre un successo, vince Lo Duca

S.Stefano – La maestosa piazza Matrice sembrava troppo piccola per contenere uno straordinario successo di divertimento, di partecipazione, di allegria, di spensieratezza e in parte anche di qualità di esecuzioni. 10 concorrenti si sono sfidati a colpi di canti, imitazioni, balli, sceneggiate e barzellette con originalità e tanto coraggio.

La corrida è stata davvero l’esempio di quanto faccia bene la genuinità delle feste “paesane”, in cui tutti lavorano a testa bassa senza ruoli e incarichi, in cui non contano poltrone, in cui non ci sono differenze di soldi e di testa. Questa edizione della corrida, in passato organizzata dal circolo Anspi, è stata ideata e coordinata dalla neo costituita Proloco, regina indiscussa dell’estate stefanese, guidata da Vanja Franco e Santo Di Salvo. A presentare la serata Mariuccia Cannata, in arte Pipitonella, che reduce dalla partecipazione nella serie “Montalbano” è tornata nella città delle ceramiche. Pipitonella che estate dopo estate riempie le piazze di Sicilia, ha condotto con straordinaria comicità e brillantezza la manifestazione, strappando applausi e sorrisi alle migliaia di spettatori presenti. Al suo fianco due “valletti” d’eccezione il bello Sergio Ciofalo e l’esuberante Graziella Gagliano. Premiati talento e simpatia, a decretare i vincitori, come di consueto, è stato il pubblico che ha scelto a suon di pentole, padelle, coperchi, fischietti, trombe e campane. A vincere è stato il messinese Lo Duca, arrivato a S.Stefano poche ore prima dell’inizio della kermesse che ha fatto alzare tutti in piedi quando ha intonato “Tre settimane da raccontare”. Con “tu vo fa l’americano” ha vinto il secondo premio Giovanni Balistreri, per tuttu Nino D’Angelo. Al terzo posto un baby duetto di ballerini, Nancy Contimica e Gabriele Sarlo. Per quanto riguarda la Proloco, è stato un altro successo per un’altra manifestazione riuscita. La speranza è che l’associazione continui con la stessa passione e lo stesso impegno ad essere motore di crescita sociale e culturale e con lo stesso entusiasmo anche di sano divertimento.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close