sottile

Sottile su rifiuti: “Bisogna raggiungere il 27% di differenziata entro Novembre”

Sant’Agata Militello – Il sindaco Carmelo Sottile con una nota ribadisce l’obbligo a seguire il calendario vigente per il conferimento dei rifiuti alle utenze domestiche e non domestiche.

Nessuna variazione è dunque prevista a seguito della mozione presentata dai consiglieri di opposizione Domenico Barbuzza, Elisa Gumina e Giuseppe Ortoleva, con la quale chiedevano al primo cittadino di modificare la propria recente ordinanza dello scorso 30 giugno di affidamento del servizio alla ditta Gilma srl e conseguentemente di rivedere i costi della raccolta.

“È stata emanata ordinanza sindacale sui rifiuti – dichiara Sottile- secondo cui al fine di evitare l’insorgenza igienico sanitaria è tassativamente indispensabile contenere il conferimento del rifiuto residuale nel quantitativo assegnato ovvero entro il limite giornaliero di 13,7 ton/giorno. E quindi al fine di evitare l’applicazione delle penalità previste ,è tassativamente indispensabile rispettare le prescrizioni dell’ordinanza n. 5 del 7/6/2016 del Presidente Regione Siciliana per cui è necessario raggiungere la percentuale di raccolta differenziata stabilita del 27% entro il 30/11/2016 .

Dato che già il comune di Sant’Agata di Militello ha avviato il servizio di raccolta differenziata porta a porta presso le utenze domestiche e non domestiche secondo apposito calendario e che il comune è dotato di un Centro comunale di raccolta ubicato in c/da Rosmarino (aperto tutti i giorni da lunedì a venerdì dalle ore 8,30 alle ore 14,00, il sabato dalle ore 8,30 alle ore 12,30 e il martedì e giovedì dalle ore 15:00 alle ore 17:00, escluso giorni festivi),

è fatto divieto assoluto
1)di abbandono dei rifiuti sul territorio comunale , lungo le pertinenze stradali o in altre zone pubbliche del territorio comunale
2) di conferimento di sfalci di potatura del verde privato e pubblico all’interno del rifiuto residuo indifferenziato oggetto di conferimento in discarica
3) di conferimento indifferenziato (indiscriminato ) dei RSU da parte di tutte le utenze non domestiche / commerciali del Comune (quindi obbligo a differenziare i rifiuti ed anche la componente indifferenziata secondo calendario ).

Pertanto tutti i rifiuti prodotti dalle utenze domestiche /non domestiche dovranno essere conferiti esclusivamente al servizio pubblico di raccolta in modo tassativamente differenziato secondo il calendario vigente e /o al CCR di cda Rosmarino nell’orario di apertura stante la improcrastinabile necessità di controllare il conferimento delle medesime utenze ai fini del raggiungimento del target di raccolta differenziata prescritto dal comma 8 dell’art 3 dell’ordinanza del Presidente Regione Siciliana n 5 .
( I rifiuti dovranno essere esposti in prossimità dell’accesso alla propria residenza / attività nelle ore serali dopo le 20:30, rispettando la cadenza giornaliera di conferimento per qualità sopra riportata.
Si avvisa che il conferimento effettuato in difformità a quanto sopra indicato, costituisce abbandono di rifiuti e, come tale, è sottoposto alle sanzioni previste dal D.Lgs. n. 152/2006 e a quelle stabilite dai regolamenti dell’Ente che regolano specifici Settori e Servizi. SI RACCOMANDA DI ESPORRE I RIFIUTI IN SACCHETTI BEN CHIUSI (PER LA FRAZIONE ORGANICA ESPORRE I SACCHETTI IN APPOSITI CONTENITORI PER EVITARE FENOMENI DI RANDAGISMO E CONSEGUENTE SPARGIMENTO DI RIFIUTI NELLE STRADE )

Il Centro comunale di raccolta di c/da Rosmarino riceve le seguenti tipologie di rifiuti :
-Imballaggi in carta e cartone
-imballaggi in plastica
-imballaggi in metallo
-rifiuti carta e cartone
-rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche .
-rifiuti metallici .
-Sfalci e potature
-Rifiuti organico e umido
-Rifiuti ingombranti
-Rifiuti urbani residui secchi
-Indumenti usati
-Pile esauste
-Farmaci scaduti
-Toner e cartucce usate .

Con l’ordinanza sindacale è demandato all’ufficio tecnico l’espletamento di tutti i necessari indispensabili ed urgenti adempimenti gestionali di competenza finalizzati allo scrupoloso e pieno rispetto di tutte le prescrizioni previste .
Altresi sono demandati al Corpo di Polizia locale ed alla Stazione dei Carabinieri ,ciascuno per le rispettive competenze e funzioni ,i controlli e gli accertamenti e le verifiche finalizzati a punire tutti soggetti che dovessero non rispettare scrupolosamente il provvedimento .
Inoltre gli operatori del gestore del servizio sono obbligati a segnalare alla polizia municipale ed al comando della locale stazione dei carabinieri eventuali difformità e/o inosservanze.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close