Amastra fidelis

In attesa di San Sebastiano “Mistretta è festa”

Mistretta – Il Vescovo di Patti Ignazio Zambito ha “canonicamente eretto” nella diocesi di Patti, l’associazione pubblica di fedeli laici “Amastra Fidelis”.

Comincia così, dall’interno della parrocchia Santa Lucia di Mistretta una nuova fase di promozione e valorizzazione della tradizione storico-religiosa della comunità. Alla presidenza di “Amastra Fidelis” l’arciprete padre Michele Giordano, al suo fianco il vicepresidente Mario Portera. “Siamo un gruppo di persone, abbiamo fatto una scommessa con noi stessi e ci mettiamo in gioco per realizzare un progetto che permetterà di aiutare il nostro centro – scrive Portera – per fare questo siamo coscienti che da soli non c’è la possiamo fare, per cui vogliamo utilizzare lo strumento della rete per raggiungere quanti hanno un legame con Mistretta e che vogliono condividere il nostro progetto”. L’associazione che ha una statuto, valido per 5 anni, ed uno organigramma già operativo formato da “persone di buona volontà con professionalità ed esperienze diverse” ha già attivato il sito internet con un chiaro obiettivo ed un altrettanto chiaro messaggio. “Un sito per comunicare, una newsletter per informare, biglietti per raccogliere fondi, un nuovo modo di comunicare, che sta coinvolgendo tutto il paese – scrive ancora il vice presidente di Amastra Fidelis Mario Portera – quest’anno la vendita dei biglietti è iniziata anche online. Padre Michele Giordano è travolto dalle idee, dal confronto continuo, da un gruppo che fa emergere idee volte alla risoluzione dei problemi, con nuovi metodi di comunicazione”. Manca un mese alla grande festa di San Sebastiano e il comitato lavora instancabilmente all’organizzazione che coinvolge anche i portanti che, dopo le dimissioni del Superiore Lucio Lutri a far data dal 19 agosto, saranno chiamati ad eleggere il successore. “Mistretta è festa” è lo slogan di Amastra Fidelis e la speranza è che diventi anche quello di tutta la comunità. “Ci siamo tutti, creiamo il nuovo, tutti i mistrettesi insieme iniziamo il conto alla rovescia per la festa – conclude Portera – abbiamo bisogno di tutti, ed in particolare dei giovani, il primo tesoro che noi abbiamo messo in gioco è il nostro tempo che vogliamo donare alla città”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close