igea milazzo

Cinque DASPO per altrettanti tifosi dell’Igea Virtus

BARCELLONA – Cinque tifosi dell’Igea Virtus sono finiti nei guai. A loro carico, il Questore di Messina ha emesso infatti altrettanti DASPO – divieto di assistere a manifestazioni sportivi. I provvedimenti sono della durata di un anno e mezzo ciascuno. I fatti risalgono allo scorso 31 gennaio, quando al “D’Alcontres” si giocò il match tra Igea e Milazzo, valido per il Campionato di Eccellenza girone B e vinto dai barcellonesi.

Evidentemente non abbastanza soddisfatti per la vittoria nel derby, una decina di supporters giallorossi si sono concentrati, al termine della gara, in un ritrovo di Milazzo con il chiaro intento di compiere una spedizione punitiva. Giunto sul posto, il gruppo dei tifosi barcellonesi, alcuni dei quali con il volto travisato da sciarpa e qualcuno impugnando come strumento atto a offendere la cintura dei pantaloni, si dirigeva verso i tifosi milazzesi. Intanto, intervenivano gli agenti del Commissariato di Milazzo. I tifosi barcellonesi, incuranti, hanno continuato ad avanzare verso i “rivali”. Il cordone di poliziotti è tuttavia riuscito a evitare conseguenze peggiori.

L’attività info-investigativa avviata dai poliziotti di Milazzo, supportata dalle immagini estrapolate dalle riprese effettuate dalla Polizia Scientifica, ha permesso di riconoscere ed identificare cinque dei più facinorosi tifosi barcellonesi, di età compresa tra i 28 e i 33 anni, responsabili dei disordini.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close