13823582_1047895965246515_2073632007_n

Ancora chiusa l’area “Quattrocchi”

Mistretta – Brilla per fascino naturale ma non per manutenzione. L’area attrezzata del laghetto Quattrocchi, sarebbe una delle più belle e suggestive dei Nebrodi.

Sarebbe appunto, perché continua a rimanere chiusa. Si trova a 1.030 metri sul livello del mare, alle pendici del Monte Castelli, in una posizione strategica, all’inizio della dorsale dei monti Nebrodi, in un percorso di circa 70 chilometri che unisce il territorio di Mistretta a quello di Floresta. Già qualche mese fa, scrivemmo di quest’angolo di natura, circondato da distese di boschi di faggio ma punito da agenti atmosferici, vandalismo, abbandono ed incuria. L’ente Parco dei nebrodi, che ne ha la proprietà, la concesse al comune di Mistretta che per sette anni, tramite bando, l’affidò alla locale ProLoco. Furono anni di splendore per l’area attrezzata del laghetto Quattrocchi ma alla scadenza della convenzione, due anni fa, calò il buio. Ad accendere nuovamente i riflettori sulla vicenda fu la stessa Proloco, presieduta da Lo Stimolo, animata dal vicepresidente Russo e dai consiglieri Russo, Ficarra e Zingone. L’intenzione dell’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Liborio Porracciolo, è già da mesi quella di affidare l’area ad un’associazione, magari naturalistica, ma nessuno sembrerebbe volerne la gestione. “Stiamo cercando di monitorare la situazione – ha detto l’assessore al turismo Lorenzo Cocilovo – al bando che abbiamo pubblicato non ha risposto nessuno. E’ intenzione dell’amministrazione, ora come mesi fa, fare tutto ciò che è necessario per offrire ad utenti e turisti che godranno di questo spettacolo naturale una struttura funzionale e funzionante. Stiamo lavorando – continua Cocilovo – per predisporre un altro bando, cercando di coinvolgere tutte le associazioni. Vogliamo affidare finalmente l’area attrezzata del lago Quattrocchi che sicuramente non può più restare in tali condizioni, a breve daremo le giuste risposte, ho ed abbiamo la volontà di promuovere Mistretta e di continuare a farne polo di attrazione turistica”. Speriamo sia l’ultima stagione di chiusura per un “angolo di paradiso”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close