tribunale patti

“Affari di famiglia”: nove condanne e sei assoluzioni

Patti – Dopo oltre dieci ore di camera di consiglio, al tribunale di Patti, è giunta in tarda serata la sentenza relativa all’operazione “Affari di famiglia”, scattata il 6 giugno 2014 sui Nebrodi e che aveva portato all’emissione di 19 provvedimenti di arresto e 3 di obbligo di dimora.

Il presidente Bruno Finocchiaro ha inflitto nove condanne nel processo scaturito dall’operazione “Affari di famiglia” nei confronti di Francesco Anastasi (1 anno e sei mesi e 3.000 euro di multa), Maurizio Arcodia (1 anno e 6 mesi e 3.000 euro di multa), Giuseppe Barbagiovanni (3 anni ed 8 mesi), Michele Ventre (4 anni), Salvatore Calogero Conti Bellocchio (1 anno e 6 mesi e 3.000 euro di multa), Sebastiano Galati Massaro (3 anni e 8 mesi), Alessandro Talamo (10 anni e 4 mesi), Luca Talamo (1 anno e 6 mesi e 3.000 euro di multa), Mirko Talamo (5 anni).
Assolti, invece, Alessio Bontempo, Giuseppe Consales, Valentino Conti Bellocchio, Antonino Conti Mica, Antonino Costanzo Zammataro e Salvatore Marino Gammazza.
Gli imputati sono stati difesi dagli avvocati Alessandro Pruiti Ciarello, Laura Todaro, Bernardette Grasso, Fabio Armeli, Stefano Rametta e Giuseppe Vadalà Bertini. Gli imputati sono stati accusati, a vario titolo, di fare parte di una organizzazione criminale con base a Tortorici dedita al traffico e allo spaccio di droga, soprattutto cocaina ma anche marijuana e hascisc.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close