Miss Mondo Capri Leone

Successo per la prima tappa di “Miss Mondo”

Capri Leone – Si è svolta ieri sera, presso il Parco Urbano “Peppino Grasso”, la prima tappa delle selezioni provinciali del concorso di bellezza internazionale “Miss Mondo Italia 2016/2017”.

Questo primo appuntamento provinciale è stato presentato dall’Assessore Filippo Borrello ed è stato coordinato da Anna Salanitro, responsabile di “Miss Mondo” per la Provincia di Messina, e titolare del marchio e dell’agenzia “Class’è” con sede a Capo d’Orlando.

Si tratta di uno dei concorsi più importanti non solo a livello nazionale, ma anche a livello mondiale; la finale nazionale verrà ospitata a Gallipoli, mentre quella internazionale si terrà a Washington.

Hanno preso parte alla selezione ventuno ragazze, le quali hanno sfilato con tre diversi abbigliamenti: tubino, bikini e abito elegante. Le partecipanti sono state valutate da una giuria tecnica formata da: Caterina Lionetto, Presidentessa della giuria e Presidente del Consiglio Comunale di Caprileone; Antonio Mondello, agente di commercio; Giovanni Casella, personal trainer e titolare della palestra “Fitness Zone”; Irene Miraudo, titolare di uno studio estetico; Lorenzo Cassarà, fotografo in uno studio fotografico; Davide Ceraolo, giovane imprenditore; Chiara Masetta, stilista di Sant’Agata di Militello; Valeria Cordaro, Miss Mondo Sicilia 2016.

Sono state assegnate cinque fasce così suddivise: Sara Gambino (Miss Mondo prima classificata), Desiree Mazza (Miss Mondo seconda classificata), Elisa Terranova (Miss Mondo terza classificata), Giada Astone (Miss Fitness Zone) e Lucilla Ruffo (Miss Class’è). Le cinque ragazze si sono qualificate per la finale regionale e ad esse se ne aggiungeranno altre nelle prossime tappe provinciali.

Hanno impreziosito la serata diversi ospiti, tra cui la cantante Claudia Franchina, che ha presentato i due inediti “Di più” e “C’è un tempo”, l’Artificial Clarinet Quartet dell’Associazione di promozione sociale “Pentamusa”, che ha suonato la colonna sonora de “I Pirati dei Caraibi” e un pezzo di Giuseppe Ratti intitolato “Jazz Band”, e infine la sfilata del Centro Sposi Prestige.

 

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close