bike sharing capo

Che fine ha fatto il “Bike Sharing”? La minoranza interroga

Capo d’Orlando – Perché al 21 luglio il servizio di bike sharing non è stato ancora avviato?

A chiederlo sono i consiglieri di minoranza al Sindaco di Capo d’orlando franco Ingrillì con una interrogazione che vi proponiamo integralmente di seguito:

OGGETTO: INTERROGAZIONE MANCATO AVVIO  DEL SERVIZIO BIKE SHARING

PREMESSO CHE:

La bicicletta è il primo mezzo di trasporto che impariamo a condurre. Ecologica, salutare, conveniente per se e per le comunità dove il suo uso è privilegiato rispetto ai mezzi alimentati con combustibili fossili.

Le politiche di mobilità in un paese come il nostro, non possono essere deludenti o arretrate, specialmente nei periodi di alta pressione antropica nei quali l’aumento esponenziale di automezzi genera, se mal governato, disagi enormi.

CONSIDERATO CHE:

Il 16 settembre 2011 è stato stipulato il contratto per l’affidamento in concessione della fornitura e gestione del sistema “BIKE SHARING ANTONIO LIBRIZZI” per cinque anni;

Il 4 luglio del 2012 il comune di Capo d’Orlando ha inaugurato il servizio finanziato parte con fondi del Ministero dell’Ambiente e parte con fondi dell’amministrazione comunale per 317.688,28 oltre I.V.A.;

negli anni successivi il servizio era attivo già a giugno nel 2013, il 17 aprile nel 2014, l’1 maggio nel 2015;

che il progetto Bike Sharing, prevedeva nella sua parte progettuale oltre alle pensiline la realizzazione del software, delle attività di promozione, stampe di locandine in vari formati.

Quanto sopra premesso e considerato, i sottoscritti consiglieri comunali interrogano per conoscere e/o sapere:

-quali sono le ragioni reali per le quali il servizio, ad oggi 21 luglio, non è stato ancora avviato, ne da la prova l’assenza delle bici dagli appositi stalli;

-se sono stati rispettati gli obblighi contrattuali fra le parti per un servizio il cui portale ufficiale è ancora “chiuso per la pausa invernale”;

-se è stato rispettato il piano di manutenzione visti i numerosi guasti che negli anni precedenti hanno caratterizzato il servizio, fruibile solo per pochi mesi l’anno e se il comune ha fatto come previsto dal contratto, i dovuti controlli

-come intende proseguire il servizio Bike Sharing, vista la scadenza prossima della concessione e quali politiche intende adottare per promuovere l’uso della bicicletta e quali politica di mobilita’ sostenibile intende sostenere.

I sottoscritti consiglieri comunali

Salvatore Alessio Micale, Angiolella Bottaro, Gaetano Sanfilippo Scimonella, Gaetano Gemmellaro, Gazia Sandro, Daniela Trifilò

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close