consulta

Consulta, ultimatum dei “giovani per Caronia”

Caronia – Nonostante la mancata elezione al consiglio comunale del presidente Alessandro Magistro, il movimento “giovani per Caronia” continua ad essere protagonista della vita politica e sociale del centro nebroideo.

Poche ore dopo l’insediamento, gli aspiranti amministratori hanno chiesto al neo sindaco D’Onofrio di costituire la Consulta dei giovani. “Un organo propositivo – scrivono in un comunicato i giovani caronesi – che crea incontri e dibattiti a cui possono partecipare i rappresentanti delle associazioni”. Il primo cittadino che ha subito “benedetto” l’iniziativa, ha chiesto però di aspettare. “Questa è solo una delle proposte che intendiamo portare avanti – dichiara il presidente del movimento Alessandro Magistro – a prescindere dalle poltrone”. E’ già pronta la bozza di regolamento da sottoporre al sindaco: assemblea composta da 2 rappresentati per ogni associazione, un presidente che potrà prendere la parola in consiglio comunale per comunicare le attività della consulta, un vicepresidente e 5 collaboratori designati dal presidente, tutti eletti dall’assemblea. “Il progetto ha immediata fattibilità – spiega Magistro – ma nonostante la massima disponibilità del sindaco D’Onofrio non siamo stati ancora contatti, vogliamo credere che si tratti di una questione di priorità, ma i giovani sono o non sono un priorità”? Nonostante l’attesa e un pizzico di delusione, i “giovani per Caronia” non mollano la presa e l’iniziativa. “Costituiremo la consulta con tutte le nostre forze – conclude Magistro – lo faremo per tutti quei giovani che vogliono partecipare alle scelte politiche e sociali del paese”. Il sindaco D’Onofrio ha ribadito la bontà e l’importanza dell’iniziativa, spiegando però che ci sono una serie di priorità burocratiche, tecniche e gestionali che richiedono il massimo impegno da parte sua e della sua giunta. Del resto, si sa, i primi tre mesi di una nuova amministrazione sono sempre problematici. I “giovani per Caronia” però non ci stanno “spetteremo non oltre il mese di luglio – scrivono nella loro pagina fb – poi ci attiveremo in tutte le sedi”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close