coniglio

Operazione Triade, uno degli arrestati accoltellato un mese fa al rione “Panteini”.

BARCELLONA – Tra gli arrestati dell’operazione “Triade”, figura anche Marco Coniglio, il 36enne originario di Priolo recentemente rimasto vittima di un accoltellamento nel rione Panteini.

L’uomo, dopo le prime cure prestate al “Cutroni Zodda”, fu sottoposto a intervento chirurgico per una profonda ferita sotto la clavicola con perforazione di un polmone. A seguito dei fatti, verificatisi sabato 18 giugno intorno alle tre del pomeriggio, Coniglio non fornì alcuna versione agli inquirenti che, dal canto loro, sulla vicenda hanno sempre mantenuto il massimo riserbo.

Colpisce anche la presenza, tra i coinvolti, di un consigliere comunale. Una vicenda che richiama alla mente il recente arresto di un Assessore del Comune di San Teodoro, arrestato perché sorpreso a innaffiare una coltivazione di canapa indiana. Nella rete dei Carabinieri stavolta è finito un consigliere comunale di Terme Vigliatore. Francesco Salamone, 45 anni, conosciuto da tutti con il nome Carmelo.

E’ accusato di fare parte della rete dedita al narcotraffico sulla fascia tirrenica. Fino a due anni fa, Salamone è stato anche presidente della Ciappazzi Calcio, storica compagine di Terme Vigliatore. Nell’attività di dirigente sportivo, ha profuso un grandissimo impegno. Adesso dovrà difendersi dalle accuse che gli vengono mosse. In particolare, quella di essere uno dei responsabili dello spaccio al dettaglio nel comprensorio barcellonese.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close