senza-tregua-01

Spaccio di droga – Assolto Cambria Zurro

Capo d’Orlando – Assolto perché la prova della colpevolezza della contestata accusa di spaccio non è stata pienamente raggiunta al dibattimento.

Con questa formula il giudice monocratico del tribunale di Patti Vincenzo Mandanici ha assolto Gaetano Calogero Cambria Zurro, 27 anni, residente a Capo d’Orlando, recentemente arrestato nell’ambito dell’operazione “Senza tregua”.

CAMBRI-ZURRO-Calogero-Carmelo-165x203

Il giovane, per questa vicenda, era stato arrestato dalla polizia del Commissariato di Capo d’Orlando il 12 luglio 2014. Cambria Zurro si trovava a bordo di un treno regionale, partito da Palermo con destinazione Messina e riconobbe alcuni agenti che erano saliti alla stazione ferroviaria di Santo Stefano di Camastra per recarsi in servizio a Capo d’Orlando. I poliziotti notarono un evidente nervosismo nell’uomo e, una volta avvicinatolo, gli rinvennero addosso un sacchetto contenente modiche quantità di droga. In seguito da una perquisizione nel bagno del convoglio, da cui l’imputato era stato visto uscire, nel cestino dei rifiuti gli agenti trovarono e sequestrarono un involucro avvolto nel cellophane contenente 116 grammi di marijuana. Il ventisettenne , arrestato e posto ai domiciliari, assistito dal legale di fiducia Nunziatina Armeli, riferì di aver acquistato la droga per uso personale. L’accusa contestava la detenzione e lo spaccio di stupefacenti e, per questo, al termine della requisitoria, il pubblico ministero Ludovica Andriolo aveva chiesto la condanna dell’imputato ad 1 anno e 4 mesi di reclusione oltre che al pagamento di 3 mila euro di multa. Il giudice accogliendo l’articolata difesa tesi difensiva eccepita dall’avvocato Armeli ha assolto il giovane

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close