tribunale patti

Arrestati gli aggressori della lite tra vicini. In corso processo per direttissima

Capo d’Orlando – Arrestati in flagranza di reato due giovani ritenuti responsabili di lesioni personali, danneggiamento e violenza privata.

E’ in corso il processo per direttissima al Tribunale di Patti dei due giovani arrestati ieri, attualmente ai domiciliari, protagonisti dell’aggressione ad un vicino.

Gli aggressori, un abitante della zona insieme ad un amico, avrebbero rotto una vetrata per attrarre fuori dalla propria abitazione il giovane vicino. Uscito è stato aggredito dai due che lo hanno malmenato. Sul posto è intervenuto anche il padre di uno degli aggressori nel tentativo, rivelatosi vano, di far calmare il figlio ma ha riportato una escoriazione ad un braccio.

E’ invece di 15 giorni, salvo complicazioni, la prognosi per la vittima malmenata pare per futili motivi.

Ad ammanettare i due responsabili accusati di lesioni personali, danneggiamento e violenza privata i carabinieri della stazione di Capo d’Orlando.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close