cunettone-via-pirandello

Cantieri a passo di lumaca. Via Pirandello ancora chiusa! Vita dura per passeggini e carrozzine

Capo d’Orlando – A giorni verrà rimosso lo spazio adibito alla raccolta dei rifiuti sotto il faro ma ci sono cantieri che procedono a passo di lumaca.

Da più parti si chiede di provvedere al ripristino dell’aerea che da sempre rappresenta uno dei luoghi più suggestivi del litorale orlandino. La nuova amministrazione aveva deciso di passare ai fatti ma anche se tutto sembra andare a rilento ci hanno comunicato che a breve, presumibilmente entro questa settimana, verrà rimosso quello che da molti, ormai da anni, viene definito come un vero e proprio scempio.

isola ecologica 01

Ma a passo di lumaca anche altri cantieri che da troppo tempo ormai si attende vengano ultimati. Quello sul lungomare Andrea Doria ancora è da finire nonostante la passata amministrazione aveva rassicurato che a fine giugno i lavori sarebbero stati ultimati ed un lungo tratto del litorale, non solo non è percorribile, ma non consente l’accesso alla spiaggia per circa 600 metri. L’unico passaggio è garantito in maniera precaria da un lido privato. Sembra comunque che i lavori siano in dirittura di arrivo dopo il posizionamento della ringhiera e l’installazione delle scalette di accesso a mare. Passeranno ancora dei giorni questo è sicuro.

lungomare

Cosa dire poi del cantiere di Via Pirandello? Per placare “tutte le polemiche” l’ufficio tecnico comunale aveva annunciato che i primi giorni di luglio la strada sarebbe stata riaperta. Addirittura l’ingegner  Carmelo Paratore, responsabile del progetto e componente dell’ufficio tecnico aveva dichiarato che per fine giugno la strada sarebbe stata riaperta al traffico consentendo all’intero quartiere di affrontare senza emergenze la stagione estiva. Ad oggi è ancora chiusa per la disperazione dei residenti e dei titolari delle attività commerciali delle vicinanze. “Dobbiamo ancora credere alle favole?” l’amaro commento di un commerciante ormai esasperato e disilluso. L’amministrazione ci fa sapere che i ritardi sono causati dalla realizzazione di alcuni passaggi per i cavi elettrici richiesti dall’Enel.

Insomma la stagione estiva ormai si avvia a giungere al culmine e la lentezza dei cantieri e gli annunci disattesi stanno mettendo a dura prova la pazienza di residenti e commercianti.

Attendiamo dichiarazioni da parte dell’ufficio tecnico, dell’amministrazione comunale per cercare di definire, una volta per tutte, la tempistica relativa alla reale conclusione dei lavori che riguardano Via Pirandello ed il Lungomare Andrea Doria. Di conoscere anche ormai se e quando verrà eliminata, come annunciato, l’isola ecologica sotto il faro. Con la speranza che i lavori da ultimare vengono realizzati con maggiore attenzione rispetto quelli finiti all’ex stadio comunale “F.P. Merendino” dove i pali dell’illuminazione sono stati posti, non si capisce per quale arcano motivo, su un marciapiede di per se già stretto. Tempi veramente duri per carrozzine e passeggini!

pali merendino

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close