Sindaco Giuseppe Franco 1

Progetti servizio civile, Castel di Lucio c’è sempre

Castel di Lucio – Un primato che fa invidia a blasonate città e grandi centri.

Dal 2006 ad oggi il comune ha ottenuto 15 finanziamenti per altrettanti progetti di servizio civile presentati. Praticamente ogni anno Castel di Lucio è inserito nella graduatoria regionale. “La prerogativa dell’amministrazione è quella di sfruttare al meglio le opportunità che si presentano per dare una boccata di ossigeno alla collettività – dichiara soddisfatto il primo cittadino Giuseppe Franco – la rincorsa ai bandi del servizio civile è motivata da un ritorno economico a favore della popolazione locale, ma anche dalla convinzione che un’azione a favore dei giovani non può che offrire loro un’opportunità per mettere alla prova le proprie capacità psicologiche, culturali e pratiche, oltre che rimandare servizi utili a tutta la comunità. Puntiamo sui giovani, sulla loro voglia di fare – conclude Franco – offrendo loro l’occasione di accrescere le capacità relazionali e di cooperazione in un percorso di crescita civile che aiuta a conoscere la realtà in cui si vive».

Attualmente 6 giovani sono impegnati nel progetto “un fiume d’arte-nel nostro territorio”, settore patrimonio artistico e culturale – area d’intervento “valorizzazione centri storici minori e valorizzazione storie e culture locali”, che ha sede nella biblioteca comunale. L’obiettivo principale è aumentare la fruibilità delle zone della Fiumara d’arte, con punti di valorizzazione ed assistenza e un banco informativo per il turista all’Atelier sul mare e al comune castelluccese. Altri 12 volontari saranno selezionati, manca ancora la data ufficiale, per il progetto “un aiuto differenziato per Castel di Lucio”, settore D – protezione civile che ha come area di intervento “prevenzione incendi e interventi emergenza ambientale”. In questo caso si insiste sulla prevenzione e manutenzione del territorio, con interventi mirati alla salvaguardia, educazione e diffusione di una cultura ambientale, potenziare le azioni di monitoraggio, controllo e ripristino. Previsto anche un percorso didattico per l’Istituto comprensivo di tusa.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close