cassonetti incendiati 01

L’idiozia di chi non ha nulla da fare che mette a repentaglio la pubblica incolumità

Capo d’Orlando – Se non fosse stato per il tempestivo interventi degli abitanti della zona e dei Carabinieri la situazione avrebbe potuto assumere aspetti decisamente più drammatici.

Sabato notte, intorno alle 4, come già riportato in un articolo pubblicato ieri mattina, alcuni vandali hanno deciso di concludere, probabilmente, la serata incendiando un cassonetto della spazzatura. Non si sa quanto consapevoli della presenza della cabina Enel posta proprio ad un metro dal cassonetto incendiato.

Le fiamme hanno da subito avvolto il cassonetto e svegliato chi vive nelle immediate vicinanze di Villa Bagnoli. Un ragazzo vedendo il fuoco divampare ha chiamato i carabinieri che sono immediatamente giunti sul posto. Poco avrebbero potuto fare se Carmelo, un abitante del luogo, non avesse avuto un tubo lungo 30 metri allacciato al proprio rubinetto che ha consentito ai militari dell’arma di tamponare il propagarsi del fuoco in attesa dell’arrivo dei Vigili del Fuoco.

cassonetti incendiati 02

Dal distaccamento di Sant’Agata Militello sono giunti all’alba i pompieri che hanno completato l’opera di spegnimento delle fiamme. Anche a loro dire se l’intervento dei vicini e delle forze dell’ordine non fosse stato immediato la cabina elettrica sarebbe sicuramente stata raggiunta dalle fiamme e i danni per l’intera collettività sarebbero stati gravissimi.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close