fitipaldo

L’uruguaiano Fitipaldo è il nuovo play dell’Orlandina Basket

Capo d’Orlando – È ufficiale l’ingaggio da parte dell’Orlandina Basket del playmaker Bruno Fitipaldo. Nato a Montevideo nel 1991, Fitipaldo era reduce da due stagioni giocate con l’Obras Buenos Aires, formazione militante nel campionato argentino di massima categoria. Il giocatore è stato investito recentemente del grado di capitano della nazionale uruguaiana, con la quale ha conquistato il bronzo nel campionato continentale sudamericano disputatosi a Caracas la scorsa settimana.

Fitipaldo, che nell’ultimo campionato con l’Obras ha mantenuto le rispettabili medie di 11.7 punti e 4.8 assist a partita, in possesso di passaporto italiano, sarà dunque il playmaker titolare della formazione di Gennaro di Carlo e si dividerà i minuti in cabina di regia con Tommaso Laquintana, alla terza stagione in Sicilia.

La firma era stata anticipata direttamente dal club argentino, che nel comunicato di saluti al giocatore preannunciava il suo arrivo a Capo d’Orlando e proprio ieri pomeriggio la società di via Beppe Alfano ha annunciato ufficialmente la firma del play di Montevideo.

“Bruno Fitipaldo – si legge nel comunicato diramato dai biancoazzurri –  è un playmaker di 184 cm e 82 kg dotato di una grande visione di gioco, eccellente passatore e affidabile tiratore dalla media e lunga distanza. È inoltre un ottimo difensore e sa come mettere in ritmo i compagni e gestire al meglio i tempi di gioco.

Muove i primi passi e cresce cestisticamente nel Club Malvin, squadra sportiva professionistica della capitale Montevideo. Nel 2010-11 vince il primo titolo nazionale con Club Malvin (8 punti, 1.5 rimbalzi, 2.6 assist, 1.3 rubate, tirando da 3 con il 51.2% in 41 gare). Le sue prestazioni crescono di anno in anno così come quelle del club per cui gioca e nel 2014 si laurea campione di Uruguay e viene eletto miglior giocatore del torneo (13.6 punti, 2.8 rimbalzi, 3.1 assist, 1.1 rubate). L’exploit gli vale il salto nel campionato argentino con l’Obras Buenos Aires con cui gioca due anni: 11.4 punti, 2.8 rimbalzi, 3.1 assist, 1.1 rubate nel 2014/15 e 11.2 punti, 2.6 rimbalzi, 4.6 assist e 1.4 rubate nel 2015/16.

È stabilmente nel giro della nazionale dell Uruguay dall’età di 15 anni di cui insieme all’ex Olimpia Milano Esteban Batista è uno dei giocatori simbolo. Ha chiuso il Sudamericano 2016 giocato in Venezuela il 2 luglio nella finale terzo-quarto posto vinta con l’Argentina confermandosi elemento di sicuro affidamento (11 punti, 4 rimbalzi, 5.5. assist e 1.7 rubate, tirando da 3 con il 44%). “

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close