floresta

Alberto Bruno: “Sono esterrefatto. Siamo all’assurdo”

Floresta – Sulle dimissioni dei sei consiglieri comunali e la conseguente decadenza del civico consesso interviene il Presidente Alberto Bruno.

Il Presidente del Consiglio Comunale di Floresta Alberto Bruno interviene dopo le dimissioni dei sei consiglieri e le dichiarazioni del primo cittadino.

Di seguito la nota integrale diffusa da Bruno:

“Rimango esterrefatto della scelta dei consiglieri di maggioranza di rassegnare le dimissioni facendo di fatto cadere il consiglio comunale. Lo ritengo un gesto di irresponsabilità e mancanza di rispetto nei confronti degli abitanti di Floresta e dei consiglieri non dimissionari. I patti citati nell’articolo riguardano accordi assunti anche dal primo cittadino che in primis ha ritenuto opportuno non dover rispettare. Ritengo di dover pensare che la mia presenza era divenuta scomoda a qualcuno nonostante credo di aver ricoperto l’incarico nel rispetto del giuramento prestato all’atto dell’insediamento. Nessuno dei consiglieri non dimissionari avrebbe ostacolato l’amministrazione a portare a termine le iniziative da concludere purché avessero riguardato il bene del paese. Siamo davvero all’assurdo fare cadere un consiglio comunale per difendere il primo cittadino che così facendo potrà governare senza che vi sia l’organo scelto dal popolo a vigilare sul suo operato. Ringrazio tutti i florestani che in queste ore mi hanno attestato sentimenti di solidarietà e vicinanza”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close