floresta

Si dimettono sei consiglieri per difendere Marzullo. Decade il Consiglio

Floresta – Se non vengono rispettati gli accordi intrapresi 3 anni fa allora tutti a casa! Si dimettono sei consiglieri.

Questo il senso delle dimissioni in massa di sei consiglieri comunali di Floresta. Lo scopo principale sembra essere quello di tutelare per i rimanenti anni di mandato del Sindaco Nello Marzullo che già alla sua prima legislatura rimase solo ad amministrare in paese senza l’appoggio del consiglio comunale.

Al centro della diatriba politica Alberto Bruno, presidente del Consiglio Comunale, che avrebbe dovuto dimettersi per cedere il posto ad un altro collega come concordato ad inizio mandato. Ma così no è stato ed ecco che i consiglieri Astone Grazia, Di Mulo Filippo, Iraci Salvatore, Liuzzo Lina, Liuzzo Antonina Tiziana e Scalisi Antonino hanno ritenuto non più sussistenti le condizioni che avevano portato alla formazione della compagine amministrativa vittoriosa alle elezioni del giugno 2013.

Secondo il primo cittadino Nello Marzullo si è trattato “di un atto di grande responsabilità da parte dei consiglieri dimissionari che intendono garantire una amministrazione efficace ed attiva ed evitare, così, il rischio di non portare a termine le iniziative che l’amministrazione ha ancora da concludere”.

Del resto la dichiarazione dei sei consiglieri conferma quanto sostenuto dal primo cittadino. “Ringraziamo il Sindaco Nello Marzullo per l’intensa e proficua attività svolta nell’interesse della comunità amministrata, che ha dato lustro al Comune di Floresta diventato vetrina promozionale del comprensorio dei Nebrodi per le molteplici, riuscite iniziative che l’Amministrazione ha saputo realizzare con fantasia e lungimiranza”.

 

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close