ATO ME 1: SANDRA CORPINA RISPONDE PER LE RIME


A seguito dei comunicati stampa dal presidente dell’UDC di Sant’Agata Militello Alascia Antonio e dal Capogruppo Calogero Maniaci,  dove chiedevano al sindaco mancuso la revoca dell’incarico di direttore generale alla dottoressa Corpina che, secondo i due, “percepisce migliaia di euro prendendo in giro i cittadini e quindi non è degno di continuare ancora a ricoprire  questo incarico”, la dottoressa risponde per le rime :
La sottoscritta non ha “MAI RAGGIRATO” né fatto promesse vane  ai cittadini che si sono impegnati a conferire i rifiuti presso il CENTRO COMUNALE RACCOLTA in attesa dell’avvio dell’Ecopunto . Svolgo il mio lavoro percependo un compenso assolutamente “normale” ( e non migliaia di euro) per tempo e impegno profuso, dichiara Sandra Corpina, e ritengo di svolgerlo con serietà, professionalità ed onestà facilmente documentabile e senza false illusioni o “prendendo in
giro”  i cittadini,  ma anzi riponendo una grande attenzione verso gli stessi e analizzando i loro bisogni. Presso il Centro Comunale di Raccolta da febbraio 2011, continua il direttore generale dell’ATO ME 1, il soggetto Gestore è stato regolarmente autorizzato ad effettuare per nostro conto, un servizio di pesatura dei rifiuti differenziati conferiti dai cittadini ai quali viene rilasciata apposita ricevuta della quantità e qualità di rifiuto conferito. tale pratica è stata messa in atto al fine di anticipare gli effetti di un beneficio agli utenti “virtuosi” in attesa che si potesse definire e regolamentare il meccanismo della “premialità”.

Nelle more della inaugurazione stabilità per Aprile 2012, come più volte ribadito, scrive Sandra Corpina, direttamente dalla sottoscritta anche al Sig.Alascia Antonio ed al Sig. Maniaci Calogero , le ricevute in possesso degli utenti “sono assolutamente valide”  e che , come tra l’altro già numerosi utenti hanno fatto, possono essere consegnate presso il nostro Ufficio Tecnico al Responsabile dei Settori Controllo Dati ed Infrastrutture Agr. Antonino Salpietro Damiano  ai fini della loro validazione. Successivamente all’apertura dell’Ecopunto verranno accreditati al fine di poter beneficiare degli incentivi mediante la modalità del baratto.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close