Giunta-pres

Comincia l’era D’Onofrio, le donne protagoniste

Caronia – La nuova vita amministrativa si tinge di “rosa”. Due donne in giunta per il neo sindaco D’Onofrio e una alla presidenza del consiglio.

Ieri il primo consiglio comunale e la distribuzione delle deleghe. Santina Miragliotta, assessore designato gestirà i lavori pubblici, l’urbanistica, le politiche sociali e giovanili, le politiche socio-assistenziali, istruzione e personale. E’ già stata assessore alle politiche educative dal 2009 al 2011, quando a capo dell’amministrazione c’era il sindaco Collura. Gino Manetto, anche lui designato, è stato scelto come vice D’Onofrio, si occuperà di agricoltura e zootecnia, beni culturali, attività produttive, attività tecnologiche e trasparenza. La terza “lady” scelta post elezioni è Giuseppina Camano che sarà responsabile di acquedotto e fognature, sport turismo e spettacolo, sanità e decoro urbano. “Lavoreremo con trasparenza, impegno, dedizione e sacrificio – dichiara la neo assessore Miragliotta – manterremo costantemente informata la comunità di tutto ciò che facciamo e programmiamo. Faremo di tutto per essere al fianco dei cittadini ai quali chiediamo di farsi promotori di proposte, di iniziative ed anche, ovviamente, di problemi e critiche. I giovani saranno in cima alla nostra agenda,massima apertura anche all’opposizione”. Camano e Miragliotta, entrambe elette al consiglio, si sono dimesse per lasciare il posto a due giovani della lista Marco Spinnato e Francesca Vitale. A guidare il consiglio comunale sarà la giovane Santina Abate, ha solo 25 anni. Sarà, dunque, un consiglio comunale “fresco” con i “senior” Giuseppe D’Onofrio fratello del sindaco, Giuseppe Lombardo e Calogero Travaglante a fare da chiocce. A guidare i 4 consiglieri di opposizione della lista “Caronia nel cuore” sarà Grazia Petrulli, avvocato ed esponente di punta della minoranza. E adesso, come abbiamo più volte ribadito, dopo una campagna elettorale con 4 liste e 55 candidati, la comunità deve riunirsi e ritrovarsi. “Dobbiamo essere uniti, lucidi e determinati per affrontare i tanti problemi che abbiamo – afferma il sindaco D’Onofrio – problemi complessi e articolati la cui soluzione è resa ancor più difficile dai tempi e dalle casse vuote. Per questo ho scelto una giunta che unisce alla serietà, la fermezza ma anche l’entusiasmo. Ho voluto proteggere i giovani – continua il primo cittadino – e lasciarli maturare in consiglio comunale dove potranno capire come funziona e come si gestisce una macchina amministrativa”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close