paladini

Si riuniscono i Paladini di Orlando ma c’è ancora il nodo del capolista da sciogliere

Capo d’Orlando – A 10 giorni dalle elezioni amministrative tornano a riunirsi I Paladini d’Orlando.

Lo hanno fatto nella casa dei Paladini in via Trazzera Marina. Presenti tutti i candidati che hanno festeggiato il risultato elettorale della lista che ha ottenuto circa il 10% dei consensi e due consiglieri comunali Gaetano Gemmellaro e Sandro Gazia. Confermato nel ruolo di Coordinatore del gruppo Enzo Triscari, entrano a far parte del direttivo tutti i candidati. Dopo una analisi politica del risultato elettorale il gruppo ha ribadito che il compito che loro spetta non si è esaurito con la competizione elettorale che invece rappresenta il punto di partenza. Avere 2 rappresentanti in consiglio era ciò che si proponevano e da questo risultato, si legge in un comunicato stampa, si riparte per continuare il coinvolgimento dei cittadini. Continuare a dare ascolto e voce ai problemi dei cittadini è il compito precipuo di tutta la squadra, creare i comitati di quartiere l’obiettivo del prossimo futuro. Sostegno e supporto ai 2 consiglieri che seppur in minoranza, concludono i paladini di orlando, sapranno portare avanti le proposte nate dalle esigenze del singolo cittadino, certi che la maggioranza non potrà non tenere in considerazione le istanze del 43% dei cittadini.

Ma c’è ancora da sciogliere la questione capolista. nonostante il primo degli eletti sia stato Gaetano Gemmellaro i “paladini” rivendicano l’originalità della loro proposta e soprattutto vorrebbero gratificare il risultato ottenuto dai uno dei fondatori e coordinatori Sandro Gazia. A breve, annunciano i “paladini” la questione verrà risolta e si attende la decisione collegiale.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close