Nebrosport foto N.10 2016 98

“Nebrodi rally”, due podi di classe firmati Nebrosport

Sant’Angelo di Brolo – Sono due i podi nel bilancio finale della scuderia Nebrosport, che ha battagliato a testa bassa nel weekend del “Nebrodi Rally”. Il sodalizio Santangiolese, orfano per l’assenza dell’ultimo minuto del portacolori febbricitante Vincenzo Raccuia, è scesa sulle mitiche strade Nebroidee, motivata più che mai a mostrare come sempre tutto il suo valore.

Continua il periodo “no” per il Presidente della scuderia Carmelo Galipò e per il co-driver Tino Pintaudi, costretti ad alzare bandiera bianca per ammutolimento della loro Clio S. 1600 durante la 5^ prova a 3 Km dallo Start, mentre si trovavano al 2° posto di classe S. 1600  e 5° assoluto.

Vanificato lo sforzo della coppia composta da Mauro Lombardo e Rosario Merendino, che aveva terminato la kermesse, riuscendo a conquistare il primato di classe N4 su Mitsubishi Lancer EVO X e la 25^ posizione assoluta. L’equipaggio, infatti, è stato estromesso dalla classifica al termine della corsa per decisione del collegio c.c. s.s.

Anche il duo formato da Giuseppe Leonte e Daniele Prestipino si è dovuto arrendere alla dea bendata, abbandonando la gara nel corso della 5^ prova per un guasto ad un sensore, proprio quando si trovava al 2° posto di classe e 22esimo assoluto al volante di Peugeot 106.

Ottima gara per il funambolico Antonino Foti coadiuvato dal fido Salvino Lo Cascio. La sua Peugeot 106, infatti, ha centrato il primo posto di classe RS 1.6 , il primato di gruppo Racing Start e la 30^ piazza assoluta sulla pedana d’arrivo.

Strappa applausi anche la bella prestazione del duo composto dal giovane driver pattese Nicola Midili e Salvatore Lanza, che su Peugeot 106 riescono ad agguantare un buon 2° di classe RS 1.6 e di gruppo Racing Start con il 31° posto nella classifica assoluta.

Scuderia Nebrosport

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close