Start up Longi

Convegno sulle start up dei Nebrodi. 15 milioni di Euro da investire.

Longi – Quindici milioni di euro da investire sul territorio dei Nebrodi: sono i fondi a disposizione della Banca di Credito Cooperativo della Valle del Fitalia di Longi grazie anche al Quantitative easing della Bce per future start up.

Si è tenuto Sabato 11 Giugno, presso la Sala Soci Fondatori del Castello Medievale, l’interessante convegno “Start Nebrodi – Strumenti e opportunità per far ripartire il territorio” dove è stata diffusa l’importante notizia del cospicuo fondo che potrebbe essere messo a disposizione.

L’incontro, organizzato dalla BCC (Banca di Credito Cooperativo) della Valle del Fitalia, rientrava nel P.O. (Programma Operativo) FESR Sicilia 2014-2020.

Dopo i saluti del Presidente della BCC della Valle del Fitalia di Longi Luigi Fabio, hanno preso parte alla discussione, con la moderazione del giornalista Nino Amadore, diversi interlocutori tra cui: Mario Liberto, funzionario dell’Assessorato Regionale alle Risorse Agricole, Dario Tornabene, funzionario dell’Assessorato Regionale alle Attività Produttive, Calogero Vicario, commercialista ed esperto in finanza agevolata, e Adele Machì, Direttore Generale della BCC della Valle del Fitalia di Longi. Tutti i relatori hanno posto l’attenzione sulla necessità di aiutare e favorire la nascita di nuove imprese, e sostenere con ingenti finanziamenti quelle già esistenti nella loro crescita.

Mario Liberto ha esposto su “Agricoltura, le nuove frontiere”, mostrando i punti salienti dei progetti regionali sull’agricoltura e dando consigli utili a seguire le linee guida. Dario Tornabene ha parlato di “Strumenti per lo sviluppo di nuove imprese”, elencando i tecnicismi dei progetti europei e facendo notare come ottenere i giusti fondi anche attraverso le riforme regionali. Calogero Vicario ha sottolineato l’importanza del “Business Plan” e ne ha spiegato la stesura. Adele Machì ha messo in evidenza il ruolo della BCC nello sviluppo locale e si è soffermato sul funzionamento dei finanziamenti.

Alla fine del convegno è stata allestita una degustazione di prodotti tipici (suino nero, formaggi locali), dolci, caffè e bevande, gentilmente offerti dalle aziende locali.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close