Cara

I carabinieri adesso parlano anche l’arabo

S.Stefano – Consegnati gli attestati ai 15 rappresentanti delle compagnie Mistretta, S.Stefano e Sant’Agata Militello che hanno imparato l’arabo, seguendo un corso di lingua e cultura, organizzato dall’ente interuniversitario di formazione “Officina degli studi medievali” di Palermo.

A coordinare il corso per imparare l’arabo, 60 ore divise in 3 mesi, è la stata la direttrice dell’ente Patrizia Spallino docente di lingua e cultura araba all’università di Palermo, a tenerlo la dottoressa Giovanna Carnevale. “Siamo andati ben oltre la semplice alfabetizzazione – afferma la Carnevale – i carabinieri che hanno seguito il corso sono nelle condizioni di leggere, tradurre ed esprimersi in lingua araba”. Si tratta di un’attività formativa che il comando legione di Palermo organizza, da 6 anni, ma che non è mai uscita fuori dalle pareti della caserma centrale. E’ la prima volta che, su iniziativa dal comandante della compagnia di Mistretta Filippo Lo Franco, il corso viene “decentrato” in periferia. A pagarlo sono stati i corsisti in divisa che lo hanno dovuto seguire fuori dell’orario di lavoro. “Voglio sottolineare – dichiara Lo Franco – la massiccia presenza di carabinieri e comandanti di stazione, che sono i responsabili dei rapporti con la popolazione e che sono i primi a doversi eventualmente confrontare con stranieri di origine araba, per questo è importante che acquisiscano gli strumenti e poi li trasferiscano al personale di stazione. Siamo i primi a livello distaccato ad organizzare questa attività formativa – continua il capitano della compagnia di Mistretta – in collaborazione con il comando provinciale e speriamo che questi corsi abbiano maggiore diffusione. Occorre avere strumenti che ci permettano di approcciarci nel modo più adeguato possibile a persone di una cultura molto differente dalla nostra che sono sempre più presenti nei nostri territori. Con la minaccia terroristica sempre più incombente è fondamentale conoscere la cultura araba e capire chi abbiamo di fronte – conclude Lo Franco – per dare sempre maggiore sicurezza e protezione ai cittadini, grazie a questo corso possiamo immediatamente intervenire in loco ed arginare eventuali fenomeni e rischi”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close