Lombardo Ignazio

Droga in casa rinvenuta grazie al fiuto dei cani. Trentottenne finisce ai domiciliari

CONDRO’ – Da tempo i Carabinieri di San Pier Niceto sospettavano che la sua abitazione fosse crocevia per lo spaccio di stupefacenti. Dopo un periodo di osservazione e accertamenti e al termine di perquisizione, lo hanno arrestato. Ai domiciliari è finito Ignazio Lombardo, 38 anni. In casa sua i Militari dell’Arma hanno rinvenuto, sapientemente occultati all’interno di un mobile, 20 grammi di cocaina. Determinante è stato il fiuto delle unità cinofile provenienti da Nicolosi. Oltre allo stupefacenti, i carabinieri hanno trovato anche alcune confezioni di mannite (sostanza di libero commercio utilizzata per il taglio della cocaina), un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. E’ scattato così l’arresto in flagranza con l’accusa di detenzione di stupefacente ai fini di spaccio.

Nell’ambito degli stessi controlli, è stata perquisita anche l’abitazione di un ventisettenne di San Pier Niceto e rinvenuti ulteriori 20 grammi circa di marijuana. Il giovane è stato denunciato a piede libero.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close