candidati_sindaco_patti

Il nerd, lo showman, il nostalgico: stili e profili dei candidati sindaco di Patti

Patti – Papa ha scelto i comizi tematici, Aquino la formula del talk show, Calabria lo stile della passeggiata tra il pubblico. In attesa che gli altri candidati sfoggino doti oratorie e strategie comunicative, la corsa alla poltrona di primo cittadino è già entrata nel vivo e ognuno degli aspiranti amministratori tenta di “vendere” la propria immagine presentandosi all’elettorato con un proprio marchio distintivo.

Tra slogan, hashtag, pagine facebook e video promozionali, i social network sembrano essere i veri protagonisti del rush finale di questa campagna elettorale. A recitare la parte del leone è Alessio Papa: presenza massiccia sui social, linguaggio semplice ma diretto e un hashtag che è già diventato un tormentone :#sipuòfare, #facciamolo (qualcuno pare lo stia utilizzando addirittura per ordinare il caffè al bar). Più “tradizionale” lo stile utilizzato durante i comizi, con la formula dell’appuntamento itinerante nei quartieri e nelle frazioni della città, dove di volta in volta vengono affrontati problemi e argomenti specifici della zona.

Senza strafare, ma con il classico appeal da oratore consumato, a Papa tiene botta l’uscente Aquino. Gestione dei social in prima persona, linguaggio colloquiale e stile amichevole, mentre L’hashtag #futuroincorso è un invito a scegliere la continuità. Ma è sul palco che il sindaco in carica sfodera le armi migliori. Il comizio di apertura sembra un salotto televisivo con tanto di ospiti in studio e con Aquino nelle vesti di conduttore. Che piaccia o meno, la formula del “talk show” gli permette di rispondere alle domande degli ospiti e di creare un ambiente rilassato e spettacolare al tempo stesso.

“Romantico” e un po’ “nostalgico” l’approccio di Calabria, che si affida alla gloriosa storia della città per trasmettere suggestioni e cavalcare la voglia di riscatto. Emblematica la passeggiata collettiva tra i vicoli della Patti vecchia nelle vesti di cicerone per guidare i cittadini in un viaggio ideale tra passato e presente. Continui i riferimenti a personaggi illustri o a episodi storici, con uno stile molto più pacato di quello utilizzato durante la scorsa campagna elettorale. Vero marchio di fabbrica l’abitudine di non utilizzare il palco ma di parlare al pubblico passeggiando tra la folla. Di contro, sembra poco avvezzo all’utilizzo della rete.

In questi giorni toccherà invece a Bonsignore, Miragliotta, Lena e Calabrese.

Discreta la presenza sui social di Bonsignore, con uno stile modesto e pacato che rispecchia in pieno il profilo del candidato stesso, e che tuttavia si bilancia perfettamente con l’approccio più energico degli uomini di punta del suo entourage. In programma stasera il suo primo comizio. Location scelta: piazza Niosi. L’hashtag recita #iostocongianluca #iostoconpatti.

Anche Miragliotta è in attesa del suo primo comizio, in programma sabato prossimo. Intanto su facebook è stato lanciato un hashtag ad effetto: #5stellezeroscuse. Partito in sordina e un po’ intimidito, il candidato dei pentastellati ci ha preso gusto strada facendo e rispetto alla primissima uscita pubblica, in occasione della presentazione delle liste, sembra aver acquisito maggiore sicurezza e un pizzico di carisma in più. Anche lui come Papa ha scelto di presentare la sua squadra attraverso dei mini video promozionali.

Pagina facebook e slogan ad effetto anche per Nino Lena, la cui presenza sui social è comunque tutt’altro che invasiva. La strategia dell’ex vicesindaco? Il semplice vis à vis, parlando alla gente col metodo più vecchio ed efficace del mondo: quello dell’interlocuzione diretta e senza filtri tecnologici.

Oltre 2mila, invece, i like sulla pagina facebook  della Calabrese, che a giorni dovrebbe tenere il suo primo  comizio elettorale. Semplicità e simpatia sembrano i caratteri distintivi dell’unica donna in corsa per la carica di sindaco. Lista e programma sono stati presentati un paio di giorni fa. Adesso toccherà parlare alla pancia della gente; ma  la determinazione non le manca di certo.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close