sequestro gdf

Ingente sequestro di articoli contraffatti. La Guardia di Finanza denuncia imprenditore barcellonese

BARCELLONA – Cinquemilacinquecento articoli contraffatti sono stati sequestrati dai militari della Guardia di Finanza del Gruppo di Messina e della Tenenza di Barcellona Pozzo di Gotto.

L’operazione ha preso le mosse da un controllo operato nei pressi di Villafranca Tirrena su un furgone riconducibile a un imprenditore del comprensorio barcellonese. Il mezzo trasportava scatoloni contenenti circa duemila pezzi contraffatti. In particolare, prodotti raffiguranti simboli e colori del Catania Calcio: orologi a muro e da polso, portafoto, cuscini, lampade, radioline e gadget vari del tutto sprovvisti di istruzioni per l’uso, informazioni di composizione chimica, caratteristiche teniche, confezionamento, produzione, confezionamento. Un contenuto minimo di informazioni previste dalle normative vigenti per stabilire eventuali effetti dannosi sulla salute. Le indagini hanno permesso di ritrovare successivamente in un caseggiato abbandonato, rientrante nelle disponibilità dello stesso imprenditore, un deposito illegale di altri 3500 oggetti contraffatti. Tutta la merce sequestrata ha un valore complessivo di circa ventimila euro. Sono stati denunciati un quarantanovenne, titolare dell’attività commerciale e un cinquantenne trasportatore.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close