miragliotta_5stelle_1

Miragliotta e i 5 Stelle: “La politica è spirito di servizio, non ufficio di collocamento”

Patti – I 5 Stelle rompono ufficialmente gli indugi e presentano la candidatura a sindaco di Domenico “Nino” Miragliotta.

Nessun focus specifico su liste e nomine assessoriali: al centro di tutto solo il programma, volutamente racchiuso in pochi ma fondamentali punti per un rilancio sociale, economico e turistico dell’hinterland pattese. Accanto a Miragliotta anche Valentina Zafarana e Francesco D’Uva per suggellare un patto politico che ponga al centro i pattesi e le vere esigenze del territorio, mettendo al bando personalismi e compromessi di sorta.

“Oggi – ha esordito la Zafarana – iniziamo un percorso attraverso il quale intendiamo informare i cittadini sulla nostra idea di città. E per farlo vogliamo concentrarci sull’identità pattese e sulle immense potenzialità di una cittadina su cui intendiamo lavorare affinché diventi un luogo in cui poter stare bene. Le nostre proposte si basano sullo studio e sull’analisi  dell’esistente e delle possibilità di spesa. E insieme ai nostri candidati, tutte persone per bene e attivamente impegnate nel quotidiano, siamo convinti di riuscire a proporre un’alternativa davvero valida per questa città”.

“Siamo felici – ha detto D’Uva – che grazie ad un gruppo così affiatato si siano create le condizioni per tentare finalmente di cambiare le cose. Non vogliamo vedere la politica come ufficio di collocamento ma solo come un’attività animata da puro spirito di servizio. Proprio per questo stare sotto il nostro simbolo è complicato, perché ci si aspetta innanzitutto abnegazione e trasparenza. Patti negli ultimi anni è stata al centro della cronaca per alcune inchieste; non vogliamo fare politica su questo, ma è pur vero che bisogna cambiare passo. Oggi siamo qui per questo, e se i pattesi vogliono cambiare le cose qui c’è la possibilità di farlo”.

“Il nostro – ha spiegato Miragliotta – è un programma semplice ma ambiziosissimo e rappresenta un’idea precisa di città. Alla base c’è l’esigenza di creare una identità forte partendo dallo studio del territorio, con  analisi concrete su cui abbiamo già iniziato a lavorare. Ad oggi la situazione è disastrosa, sia a livello di prospettive che di organizzazione. Non c’è un piano ben definito e ogni azione non è funzionale a obiettivi già predeterminati. Dal canto nostro punteremo fortemente sul settore turistico-ricettivo, su cultura e beni culturali. E per farlo cercheremo di creare sistema, lavorando sui servizi e offrendo al settore un mercato davvero competitivo”. Prioritario anche il decoro urbano: “Patti – ha dichiarato il candidato sindaco dei pentastellati –  è cresciuta senza un piano delineato a priori, devastata dalle lottizzazioni e da una politica che ha speso solo per spendere. Tutto ciò deve immediatamente finire”.

Emblematica la dicitura in calce al programma: “Patti e Tindari 2020”. Alla base c’è l’idea, più volte proposta dagli amministratori di turno ma mai effettivamente realizzata, di riuscire a dirottare in città le migliaia di turisti che ogni anno fanno tappa al sacro colle: «Cosa rimane su Patti degli 800mila visitatori che annualmente si dirigono a Tindari?”, ha incalzato Miragliotta, per poi aggiungere: “C’è tanto lavoro da fare, ma una cosa è certa: abbiamo le idee chiare e vogliamo renderle concrete con l’aiuto di persone competenti, preparate e senza legami ambigui. Questa sarà la linea che adotteremo anche e soprattutto in occasione della scelta della squadra assessoriale. Il nostro è un gruppo coeso e democratico, all’interno del quale si decide insieme, lavorando esclusivamente sui contenuti e senza spaccare le famiglie andando alla ricerca di candidature di comodo”. L’alternativa adesso c’è, assicura Nino Miragliotta:  “La stiamo già dando coi programmi, prima ancora di parlare di liste e di fare scenografie. Non parliamo nemmeno di macchina amministrativa perche il nostro approccio è sistemico, il personale comunale va formato per raggiungere lo scopo, libero da ogni condizionamento. L’obiettivo è uno solo: impegno totale per Patti”.

miragliotta_5stelle

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close