consiglio mistretta

Per il bilancio di previsione 2015, approvazione e denunce

Mistretta – L’approvazione del bilancio è arrivata a tarda sera con i soli voti del gruppo di minoranza che sostiene il sindaco Porracciolo.

I consiglieri di opposizione, che sono in maggioranza, hanno scelto di dividersi: una parte è uscita dall’aula, l’altra è rimasta seduta per consentire, comunque, l’approvazione del bilancio. Il documento di previsione 2015 è stato un campo di battaglia politico-amministrativo fin dalla sua predisposizione, con rinvii, denunce, diffide e botta e risposta dentro e fuori l’aula consiliare, con il commissario ad acta Domenico Mastrolembo Ventura sempre sul banco degli imputati.

Battaglia è stata, quindi, e battaglia continuerà ad essere. Il gruppo di opposizione “sosteniamo Mistretta” ha infatti predisposto un ricorso contro il commissario, contro l’assessorato regionale agli enti locali e contro il comune di Mistretta. Una vera e propria “pubblica accusa” espressa dal consigliere Vincenzo Tamburello che ha puntato il dito contro l’operato del sindaco, del responsabile dell’area tecnica e del commissario ad acta, colpevoli e complici di artifizi, con tanto di “occultamento” dei debiti fuori bilancio. Sereno il primo cittadino Liborio Porracciolo ha “la seduta di consiglio ha evidenziato le legittime contrapposizioni politiche – ha detto – contesto le pesantissime dichiarazioni di voto del consigliere Vincenzo Tamburello e del presidente del consiglio Felice Testagrossa che non si sono limitati a criticare il bilancio dal punto di vista politico e tecnico ma hanno avanzato precise accuse contro sindaco, amministrazione e dirigente comunale. Accuse infondate e pretestuose che rimando al mittente e che contesterò ufficialmente, con atti propri. Se entro il 30 aprile non avessimo approvato il bilancio – continua il sindaco – sarebbero stati sospesi i trasferimenti statati, con conseguenze gravissime per il comune, per i dipendenti e per l’intera comunità. Ribadisco, comunque, che l’amministrazione comunale già il 17 dicembre 2015 si era assunta la responsabilità di approvare un bilancio che ieri è stato approvato dal consiglio comunale”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close