consiglio frazzano

Consiglio conferma aliquote TARI, IMU e TASI

Frazzanò – Si è riunito ieri sera il Consiglio Comunale in Sessione ordinaria, presso la Sala Consiliare.

Tra i punti all’ordine del giorno previsti sono stati confermati per il 2016 i costi, applicati lo scorso anno, della Tassa sui rifiuti (TARI), dell’Imposta Municipale Unica (IMU) e della Tassa sui servizi indivisibili (TASI).

E’ stato anche approvato il Piano finanziario per la determinazione dei costi del servizio di gestione dei rifiuti urbani e si è insediato il nuovo Consigliere di minoranza Francesco Petrolo, il quale è subentrato al posto del Consigliere dimissionario Concettina Pirrotti.

La determinazione delle aliquote della TARI rispecchia il quadro dello scorso anno e la proposta è passata con i voti favorevoli di tutti i dieci Consiglieri presenti (7 di maggioranza e 3 di minoranza). Le utenze si articolano in domestiche ed extra-domestiche.

Quelle domestiche vengono così suddivise: per i nuclei familiari con un solo componente la tariffa al metro quadrato è di 1,36 euro, mentre quella variabile di 81,89 euro; per i nuclei con due componenti 1,56 al metro quadrato e 139,33 variabile; per i nuclei con tre componenti 1,69 al metro quadrato e 153,71 variabile; per i nuclei con quattro componenti 1,79 al metro quadrato e 196,82 variabile; per i nuclei con cinque componenti 1,81 al metro quadrato e 218 variabile; infine per i nuclei con sei o più componenti 1,75 al metro quadrato e 254 variabile.

Invece le tariffe per le utenze extra-domestiche sono le seguenti: per musei, biblioteche e scuole 3,3% quota fissa e 1,58% quota variabile; per uffici postali 6,34% quota fissa e 3,03% quota variabile; per edicole e farmacie 3,67% quota fissa e 3,66% quota variabile; abbigliamento 6,04% quota fissa e 2,89% quota variabile; ristoranti 20,78% quota fissa e 9,97% quota variabile; bar 15,73% quota fissa e 7,49% quota variabile; teatri e cinematografi 0%.

Per l’IMU e la TASI non ci sono variazioni rispetto al 2015 e anche questo argomento è stato applicato all’unanimità, da tutti i dieci Consiglieri presenti.

Il Piano finanziario dei costi del servizio di gestione dei rifiuti è stato approvato con la medesima votazione e conferma le tariffe anche per l’anno 2016. Per il periodo 1 Gennaio 2016-30 Giugno 2016 si prevede un costo di 47.304,30 euro, mentre tra il 1 Luglio 2016 e il 31 Dicembre 2016 la somma ammonta a 48.595,09 euro, per un totale di circa 95.000 euro.

Nel corso dell’Adunanza consilare si è tenuto il giuramento del neo-Consigliere Francesco Petrolo, che ha sostituito il Consigliere dimissionario Concettina Pirrotti. Il Sig. Petrolo ha effettuato il giuramento e si sono verificate le condizioni di eleggibilità e di candidabilità, e le eventuali situazioni di incompatibilità del nuovo componente del Consiglio.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close