terzo_tempo

La Nuova Rinascita è salva, il plauso della Terzo Tempo: “hanno difeso i colori della città”

Patti – L’associazione dilettantistica Terzo Tempo, gestore dello stadio Gepy Faranda, ha  espresso le sue più vive congratulazioni alla società calcistica Nuova Rinascita per la salvezza ottenuta in Prima Categoria.

“Un campionato duro e combattuto, che i ragazzi di mister Giarrizzo hanno onorato sino all’ultima giornata, mantenendo un profilo basso ma sempre corretto e leale, e difendendo i colori della nostra città”, dichiarano i componenti della Terza Tempo che si sono pubblicamente complimentati con lo staff societario per gli “enormi sacrifici personali ed economici” attraverso cui sono riusciti a mantenere una categoria che “sicuramente va stretta ad una cittadina con una grande tradizione calcistica come la nostra, ma che può essere la base per ricostruire una grande squadra di livello, che punti molto sui giovani calciatori della nostra zona”.

Complimenti anche a tutti gli atleti, che con grande professionalità hanno seguito mister Giarrizzo e il presidente Canduci, “mettendoci l’anima per raggiungere l’obbiettivo”.

Per rendere omaggio alla squadra e all’intero staff, la scuola calcio “Gepy Faranda città di Patti”, nata dalla collaborazione tra l’Asd Terzo Tempo e l’Ascd Nuova Rinascita, ha portato i bambini allo stadio facendoli esibire in un divertente incontro di calcio che si è disputato domenica, prima dell’ultima gara del campionato di Prima Categoria. I “Pulcini” dopo aver disputato la partita hanno potuto assistere, da vicino, all’incontro di calcio dei “fratelli maggiori”.

“Queste manifestazioni – osservano i vertici della Terzo Tempo – devono servire ad avvicinare i più piccoli al mondo dello sport dilettantistico, dove si gioca e si fanno tanti sacrifici solo per passione, educandoli all’attaccamento alla maglia, sempre nel massimo rispetto degli avversari”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close